alpadesa
  
Flash news:   Il cordoglio del presidente Domenico Biancardi per la scomparsa di Franco Lo Conte Coronavirus, altri 760 morti in più da ieri: quasi 14 mila le vittime in Italia Addio a Don Salvatore Favati: il ricordo di don Ranieri Picone: “un sentito e doveroso grazie per quello che hai fatto e hai donato“ Coronavirus, igienizzanti distribuiti gratuitamente con il contributo della Capaldo Spa Coronavirus, l’Irpinia piange Franco Lo Conte Coronavirus, i dati in Campania: incremento di 225 positivi su 1.676 test effettuati ieri. Il numero di contagiati sale a 2.456 Ciclismo, l’A.S.Civitas-Profumeria Lucia presenta i suoi pupilli: ecco il venezuelano Adolfo Rodia Coronavirus, il sindaco Giuseppe Spagnuolo: «Atripalda pronta a partite con la Provincia e l’Ordine dei medici con il kit di diagnosi veloce da Covid-19» Coronavirus, salgono i contagi in Irpinia: 21 i casi oggi. I positivi sono 280 Coronavirus, il premier Conte annuncia il lookdown fino al 13 aprile: “Non siamo nella condizione di poter allentare le misure”

Borse di studio in ricordo della professoressa Anna Maria Pennella, tante emozioni alla cerimonia di consegna nella Sala consiliare. FOTO

Pubblicato in data: 21/6/2017 alle ore:11:38 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Tre borse di studio in ricordo della professoressa Anna Maria Pennella agli alunni della scuola media dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda. Sono state consegnate lunedì pomeriggio presso l’aula consiliare di Palazzo di città,  nell’ambito dell’iniziativa promossa dalla scuola atripalese denominata “Donne in cammino”. I vincitori sono Mario Nappa, Riccardo Berardino e Alessandro Fausto.
Un appuntamento giunto alla sua quinta edizione. Una vita dedicata alla scuola quella di Anna Maria Pennella, sempre vicina agli ultimi e con un forte legame con il territorio per una maggiore partecipazione, socializzazione e lotta alla marginalità.
Tra i saluti quelli della dirigente Rita Melchionne e del sindaco Giuseppe Spagnuolo. Presente anche l’ex primo cittadino Paolo Spagnuolo, che ha scritto sul suo profilo Facebook: «Bella manifestazione oggi presso l’aula consiliare, organizzata dall’istituto comprensivo. Grandi emozioni: il ricordo della professoressa Pennella attraverso la gara di spelling e l’impegno della famiglia Pennella, simbolo del migliore commercio atripaldese; presentazione del volume Donne in cammino; presentazione del volume sui siti storico culturali di Atripalda, ideato e curato da docenti e studenti, con il modesto contributo della mia amministrazione comunale; riflessioni degli studenti sulle qualità delle donne ed, ironicamente, anche su qualche difetto. Ed ancora, tanti ricordi personali raccolti in cinque anni trascorsi a scuola da Sindaco e da papà. Grazie ai docenti, alla dirigente ed a Lucia Gaeta per le belle (ed immeritate) parole riservate al mio pregresso impegno di primo cittadino».
«Dopo venti anni, esaurito questo ciclo – spiega il fratello di Anna Maria, il signor Pasquale – la famiglia Pennella, innamorata com’è della scuola, ha rinnovato questa tradizione di borse di studio presso l’Istituto Comprensivo di Atripalda. Ringrazia la scuola di Santo Stefano del Sole  che ha reso possibile questa manifestazione e la scuola di Atripalda che li ha accolti a braccia aperte. Il motivo ispiratore di queste borse di studio è la riconoscenza della famiglia Pennella nei riguardi della città di Atripalda».
Tante le testimonianze di amiche e colleghe.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *