alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 2 nuovi positivi ad Atripalda e 69 contagiati in Irpinia Stop all’uso delle acque del torrente Fenestrelle inquinato, scatta l’ordinanza sindacale ad Atripalda Verifica e salvaguardia degli Equilibri di bilancio 2020.2022, si torna in Consiglio ad Atripalda lunedì 7 dicembre Coronavirus, sono 109 le persone positive in Irpinia oggi: 2 ad Atripalda L’opposizione solleva una pregiudiziale sui ritardi nella messa a disposizione degli atti consiliari e salta l’assise comunale ad Atripalda. Foto Coronavirus, il bollettino di oggi: 91 i positivi in Irpinia, 4 ad Atripalda. 1102 i tamponi effettuati Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso

Multa annullata all’auto della moglie, la Procura di Avellino chiede il rinvio a giudizio per l’ex comandante della Polizia Municipale Vincenzo Salsano

Pubblicato in data: 9/7/2017 alle ore:09:30 • Categoria: Cronaca

La Procura di Avellino chiede il rinvio a giudizio per l’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Vincenzo Salsano. Il Pm di del tribunale di Avellino, dottoressa Antonella Salvatore, ha formulato la richiesta di rinvia a giudizio ed è stato così emesso Decreto di fissazione dell’udienza preliminare in Camera di Consiglio per il giorno 29 novembre 2017.  Quel giorno il Gip deciderà se rinviare o meno Salsano. L’ex comandante dei vigili, chiamato dall’ex sindaco Paolo Spagnuolo a guidare il corpo dei vigili urbani, è accusato quale pubblico ufficiale, di abuso in atti d’ufficio non essendosi astenuto in presenza di un interesse di un prossimo congiunto, nella specie, la moglie. Un’accusa dalla quale dovrà difendersi ora davanti al Gip di Avellino. La vicenda risale al 13 agosto 2015 quando due agenti della Polizia municipale in servizio, furono richiamati da un cittadino dinanzi al Comune che si lamentava della presenza di un’autovettura, risultata poi di proprietà della moglie dell’ex comandante, parcheggiata in divieto di sosta davanti al Comune. I due vigili constatarono i fatti ed elevarono verbale di contestazione. L’ex comandante fece ricorso, curando personalmente l’istruttoria, presentando delle controdeduzioni al Prefetto nelle quali affermava che «effettivamente trattasi di rampa carrabile e non di marciapiede, non vi è alcuna segnaletica interdittiva».
La multa, viste le controdeduzioni, fu annullata dalla Prefettura ma la Procura oggi invece sostiene che con tale condotta avrebbe procurato a sé e alla moglie un ingiusto vantaggio patrimoniale. E il pool di Pm, coordinati dal dottor Rosario Cantelmo, visti gli atti, ha richiesto il rinvio a giudizio dell’ex comandante per il reato di abuso in atti d’ufficio.
La nomina di Salsano è stata sempre al centro delle polemiche e dello scontro politico cittadino, con l’ex consigliere di minoranza Ulderico Pacia che ne ha più volte contestato la legittimità mentre l’ex primo cittadino ha difeso la bontà e la validità della propria scelta, nonostante la Prefettura di Avellino, nel marzo del 2016, negò la qualifica di Pubblica Sicurezza all’ex luogotenente dei Carabinieri di Cava de’ Tirreni in quiescenza, scelto da Spagnuolo per il vertice del Comando dei Vigili con i gradi di capitano per un anno a titolo gratuito ad eccezione del rimborso delle spese sostenute e documentate, secondo legge.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Multa annullata all’auto della moglie, la Procura di Avellino chiede il rinvio a giudizio per l’ex comandante della Polizia Municipale Vincenzo Salsano”

  1. Atripaldese ha detto:

    Gentile Direttore è stato molto tempestivo nel segnalare e pubblicare la notizia. Peccato che la stessa puntualità.non l’ha trovata per segnalare altro rinvio a giudizio con accuse ben piu gravi. Mi chiedo come mai.

  2. Tonino ha detto:

    X Atripaldese:
    se tu le sai, dille.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *