alpadesa
  
Flash news:   Costituito l’ufficio di progettazione per l’intervento di sistemazione idraulica e idrogeologica del Vallone Testa ad Atripalda: 980mila euro a disposizione Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto

Vietato bruciare residui vegetali, l’ordinanza del sindaco Geppino Spagnuolo: “faccio appello al senso civico di tutti voi”

Pubblicato in data: 12/7/2017 alle ore:13:56 • Categoria: Comune

I nefasti e sconvolgenti eventi avvenuti ieri sulle falde del Vesuvio hanno purtroppo portato ancora una volta alla ribalta un serissimo problema, quello degli abbruciamenti, che inesorabilmente si ripete ogni anno. Si comunica ai cittadini che l’amministrazione ha provveduto a pubblicare e diffondere, in data 10 Luglio, la delibera regionale del 5 Luglio in cui si dispone, per il periodo compreso tra il 4 Luglio ed il 30 Settembre, il “Divieto assoluto di bruciature di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole(…), nonchè la combustione di residui forestali vegetali”. Faccio dunque appello al senso civico di tutti voi per evitare, viste anche le particolari condizioni climatiche, abbruciamenti che costituiscono un serio e reale pericolo per noi tutti e per il nostro territorio. Si ricorda che per i trasgressori sono previste severe sanzioni amministrative, ai sensi dell’articolo 10 della legge 353/2000.
Grazie per l’attenzione e la condivisione, buona giornata a tutti.

Il sindaco di Atripalda
Geppino Spagnuolo

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Fase 2, riparte il commercio oggi ad Atripalda: l’augurio dell’assessore Mirko Musto: “ricominciamo insieme”

“Da questa mattina gran parte dei commercianti di Atripalda hanno ripreso le attività riaprendo al pubblico. Sono consapevole del momento Read more

Intervento di efficientamento energetico della scuola per l’infanzia “G. Pascoli“ di Atripalda: via libera al decreto di finanziamento

L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Giuseppe Spagnuolo in collaborazione con il delegato ai LL.PP. Salvatore Antonacci ha ricevuto in data Read more

Coronavirus, la Protezione civile di Atripalda da questo pomeriggio in collaborazione con la Regione consegna le mascherine per bambini

All’indomani della Fase 2, così come comunicato dalla delegata Comunale Giuliana De Vinco, al fine di garantire l’osservanza dell’obbligo di Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Vietato bruciare residui vegetali, l’ordinanza del sindaco Geppino Spagnuolo: “faccio appello al senso civico di tutti voi””

  1. raffaelela sala ha detto:

    Devo far rilevare che solo con un po’ di svagata leggerezza può definirsi “decreto” il cortese avviso alla cittadinanza diffuso nella tarda mattinata di oggi dal neo sindaco Spagnuolo, sugli abbruciamenti. Inoltre sarà il caso di ricordare che l’autorità locale alla quale il comunicatosindacalecopia&incolla debolmente rinvia è il neoSpagnuolo medesimo. Tra l’altro l’avviso de quo datato 10 luglio risulta protocollato (n. 15729) e pubblicato solo oggi all’albo pretorio. E comunque meglio di niente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *