alpadesa
  
Flash news:   Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare”

L’Atripalda Volleyball abbassa la saracinesca: ingaggiato il libero Dario Crispo: “Ho rinunciato alla serie B quest’anno per giocarla qui l’anno prossimo”

Pubblicato in data: 13/7/2017 alle ore:08:50 • Categoria: Pallavolo, Sport

Grande colpo dell’Atripalda Volleyball che abbassa la saracinesca in difesa con l’arrivo del libero Dario Crispo. L’atleta nato a Desenzano sul Garda è stato strappato alla concorrenza di squadre di serie B come Marigliano e Aversa. E’ un lusso per la serie C, ma il diesse Pesa è riuscito ad assicurarsi le sue prestazioni grazie al progetto a lungo termine. Lo scorso anno la squadra atripaldese ha incontrato Crispo da avversario in quanto punto di forza del Vitolo Volley. Ha un palmares di tutto rispetto: dopo aver iniziato nel Verditalia Volley ha giocato in C con l’Oplonti dove ha conquistato la promozione in serie B dove è rimasto per ben 3 anni allenato da mister Gennaro Libraro. Poi ha conquistato promozioni dalla C alla B con Nola e Folgore Massa,  vincendo anche una Coppa Campania. Negli ultimi due anni è stato a Nola e a Nocera nel Vitolo dove da matricola terribile ha conquistato il quarto posto. A testimonianza del suo valore Crispo consecutivamente negli ultimi quattro anni è stato convocato agli All Star Game della regione Campania. L’atleta di Pagani è molto soddisfatto per la scelta effettuata: “Sono veramente contento di venire ad Atripalda. Quest’anno sono stato contattato da società importanti che militano in serie B come Marigliano e Aversa ma alla chiamata del diesse Pesa non ho avuto dubbi a dire subito di si in quanto mi ha proposto un progetto molto serio e stimolante. Poi Clemente in Campania è un istituzione e da atleta è il massimo lavorare in questo contesto soprattutto in una società come Atripalda a carattere familiare. Non c’è un solo atleta che possa spendere parole negative per Atripalda”.  Parole al miele dell’esperto libero anche per mister Colarusso: “Il mister è un’arma in più per aiutarci a fare bene anche perché da queste parti non ce ne sono del suo livello. Mi ha chiamato subito per dirmi che ero la sua prima scelta essendo un veterano cresciuto con Gennaro Libraro”.

Crispo poi non ha dubbi sugli obbiettivi, allineandosi con i suoi compagni di squadra: “Non sono venuto ad Atripalda per fare i play off ma per vincere in campionato. L’obbiettivo è la promozione anche perché la squadra che si sta allestendo ha grande qualità e lavorando sodo possiamo fare bene. Non nego che con la società c’è un accordo a lungo termine. Ho rinunciato alla serie B quest’anno per giocarla l’anno prossimo con Atripalda”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *