alpadesa
  
Flash news:   “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!» “AvelliNoSmog, Centraline contro l’aria inquinata. Subito!”, al via la petizione lanciata da venti associazioni Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Auguri di buon compleanno all’imprenditore Vincenzo Iervolino Consiglio comunale saltato, il gruppo d’opposizione “Noi Atripalda” attacca: «Amministrazione negligente, superficiale e incapace» Viola l’ordinanza di affidamento condiviso delle figlie minori: assolta madre atripaldese

Auto sbanda in via San Lorenzo e finisce nel fiume Fenestrelle, salvo per miracolo il giovane conducente. FOTO

Pubblicato in data: 4/9/2017 alle ore:08:30 • Categoria: Cronaca

E’ salvo per miracolo un giovane di Avellino che è volato giù con l’auto nel vallone del Fenestrelle profondo una decina di metri.
Tragedia sfiorata ieri mattina, intorno alle 11.30, in via San Lorenzo, poco prima del distributore di benzina Esso.
Un ragazzo del ’90, alla guida della sua Fiat Punto, mentre procedeva sulla corsia di destra muovendosi in direzione del bar “L’Ibisco”, collocato a poche decine di metri più avanti, dove lo stavano attendendo gli amici per un aperitivo, all’improvviso ha perso il controllo dell’auto. La Punto è così sbandata fuori dalla carreggiata invadendo il lato sinistro, sfondando una recinzione posta ai lati della strada e finendo giù nel torrente Fenestrelle.
Una scarpata profonda circa 10 metri, coperta da rovi, alberi e rami e sotto la quale scorre il piccolo torrente affluente del fiume Sabato.
Un volo spaventoso attutito fortunatamente dalla vegetazione selvaggia sottostante. Proprio la presenza fitta di rami ed alberi ha scongiurato che l’auto precipitasse giù impattando con violenza.
La Punto è così planata, con la vegetazione che ne ha attutito il volo, arrestandosi sul letto del fiume. Tanta paura per il giovane conducente che viaggiava solo in auto. Un forte choc ed una contusione alla spella ma nessuna ferita preoccupante. L’uomo è stato trasportato da un’ambulanza del 118 con urgenza presso la città ospedaliera di Avellino per le cure del caso oltre alla forte paura, ha riportato una ferita alla spalla.
Il ragazzo, uscito dall’abitacolo, nonostante il violento impatto, è riuscito con il proprio cellulare a mandare dei messaggi e a chiamare gli amici che lo attendevano dinanzi al bar e che increduli hanno subito lanciato l’allarme e sono accorsi sul posto.
Il giovane, nonostante lo choc per quanto accaduto, è riuscito da solo anche a risalire la scarpata di rovi e vegetazione, profonda circa dieci metri.
Davvero un miracolo visto il volo di 10 metri che la Punto ha compiuto dalla strada.
C’è voluto l’intervento dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Avellino, che sono intervenuti in contrada San Lorenzo con due squadre di uomini e con una grande autogru per riuscire a sollevare dal fiume l’auto e a riportandola sul ciglio stradale per rimettere l’autovettura su un carro attrezzi.
Sul posto i Carabinieri della locale stazione, che hanno effettuato i rilievi di sorta per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. Ancora da chiarire le ragioni per cui l’auto è all’improvviso sbandata. Sul luogo anche gli agenti della Polizia municipale che hanno provveduto a disciplinare il traffico veicolare, chiudendo la strada per circa un’ora in modo da consentire ai Pompieri di procedere al recupero dell’auto.
Gli stessi vigili hanno poi collocato delle transenne in ferro a protezione del recinzione rotta dall’auto, cercando di mettere così in sicurezza alla meglio il tratto di strada.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *