alpadesa
  
Flash news:   Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO

Corteo e deposizione corona al Monumento ai Caduti per celebrare la Festa delle Forze Armate

Pubblicato in data: 6/11/2017 alle ore:21:37 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Festa dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate  sabato scorso con corteo e deposizione della corona al Monumento ai Caduti.
Ad organizzare l’appuntamento di commemorazione l’Associazione Nazionale Combattenti, Reduci e Simpatizzanti, sezione “A. Lombardi” di Atripalda.
Il corteo, che ha preso il via dalla sede dell’associazione in contrada Santissimo, ha raggiunto il Monumento ai Caduti di piazza Umberto, dove è stata deposta una corona di alloro. Dietro la corona il gonfalone del Comune di Atripalda e la banda musicale.
Con gli ex combattenti in testa le Istituzioni e le autorità civili, militari e religiose con il vicesindaco Anna Nazzaro, il comandante della Polizia Municipale Domenico Giannetta e il comandante dei Carabinieri Costantino Cucciniello.
Il parroco della chiesa del Carmine, Don Ranieri Picone, ha effettuato la benedizione.
Il viceindaco, nel suo intervento, ha ribadito che l’Italia ripudia la guerra e che: “La pace si costruisce con i comportamenti quotidiani Siamo tutti fabbricanti di pace. Difendiamo la dignità delle persone aiutiamo chi è in difficoltà. Accresciamo le nostre conoscenze per contribuire a formare una società migliore rispetto a quella che ci hanno lasciato i nostri padri”. Ha elogiato l’operato delle forze dell’ordine che con il loro impegno civile “aiutano a tenere saldi gli ideali di una volta in tempo di pace”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Corteo e deposizione corona al Monumento ai Caduti per celebrare la Festa delle Forze Armate”

  1. lux ha detto:

    Ma la fascia tricolore la doveva indossare Gerardo Iannaccone, vero Sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *