alpadesa
  
sabato 28 novembre 2020
Flash news:   “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione con ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice»

Scuola Primaria “Mazzetti”, stamattina riattivato l’impianto di riscaldamento. L’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: “Non andava riaperta”

Pubblicato in data: 14/11/2017 alle ore:21:19 • Categoria: Attualità, Politica

L’edificio che ospita la Scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi al centro delle polemiche tra maggioranza e opposizione. Un duro botta e risposta ieri che ha preso spunto dal mancato funzionamento, da circa una settimana, dell’impianto di riscaldamento, che ha ripreso a funzionare da questa mattina, ma che aveva spinto il gruppo consiliare “Noi Atripalda” a presentare un’interrogazione scritta al Sindaco e all’Assessore alla Pubblica Istruzione.
“Rendo noto che dalle ore 11 di questa mattina – dichiara il vicesindaco Anna Nazzaro con delega all’Istruzione – l’impianto di riscaldamento  alla Mazzetti è regolarmente in funzione”.
Ma l’ex sindaco Paolo Spagnuolo tuona: «Noto una certa approssimazione perche è vero che l’episodio della rottura di un impianto di riscaldamento può verificarsi in qualsiasi momento, ma in questo caso l’impianto non ha funzionato sin dall’inizio perché non è stato fatto un sopralluogo congiunto tra delegato alla Pubblica Istruzione  e ufficio tecnico per verificare prima dell’attivazione dei riscaldamenti gli impianti. Prova dell’approssimazione è il fatto che i bagni del piano terra sono inutilizzabili perché allagati già da qualche giorno. E questo dimostra che non c’è quell’attenzione quotidiana alle strutture». Una struttura che secondo l’ex primo cittadino non andava riaperta: «Resto ancora oggi dell’idea che quella struttura non andava aperta. Da sindaco ho accettato in quanto non si conosceva l’effettiva deficitarietà della struttura sotto il profilo sismico. Ne siamo venuti a conoscenza di una panoramica approfondita sulla situazione sismica delle scuole solo dopo il deposito presso il comune delle relazione da parte dell’Università del Sannio che rappresentano una situazione piuttosto preoccupante, sottovalutata sia dall’amministrazione che dall’ufficio tecnico».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Scuola Primaria “Mazzetti”, stamattina riattivato l’impianto di riscaldamento. L’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: “Non andava riaperta””

  1. Angelo ha detto:

    ….e pensare che ci sono transitare circa 4000 persone durante le ultime elezioni …. Allora la scuola era Antisismicapito?

  2. Angelo ha detto:

    ….. antisismico? …..(errore di battitura)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *