alpadesa
  
Flash news:   “No alla Fonderia a Pianodardine”, domani mobilitazione ad Avellino Guardia di Finanza, concorso per 66 allievi ufficiali Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 apripista in Campania per la misura Itia, l’assessore regionale Lucia Fortini: “stanziati complessivamente 60 milioni di euro”. FOTO “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini

Paura per il presidente della Provincia Gambacorta colto da infarto. Operato, ora sta meglio

Pubblicato in data: 16/11/2017 alle ore:14:12 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Paura questa mattina per il presidente della Provincia Domenico Gambacorta colto da infarto. Il malore stamane mentre si trovava ad Ariano Irpino. Dopo un primo esame presso l’ospedale Frangipane, Gambacorta è stato immediatamente trasferito il Moscati di Avellino, dove è stato operato d’urgenza. Ad intervenire con un’angioplastica, è stato direttamente il primario di cardiologia Emilio Di Lorenzo. Tutto è perfettamente riuscito. Al termine, il presidente è stato riportato al Frangipane di Ariano dove è tuttora ricoverato.
Al presidente Gambacorta gli auguri di una pronta guarigione da parte della proprietà e redazione di AtripaldaNews.it.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *