alpadesa
  
sabato 21 settembre 2019
Flash news:   Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” Stasera la facciata del plesso “De Amicis” di via Roma verrà illuminata di rosa L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto

Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare

Pubblicato in data: 17/11/2017 alle ore:12:27 • Categoria: CronacaStampa Articolo

I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Avellino, hanno proceduto ad ispezionare svariati esercizi commerciali riscontrando che la maggior parte di essi rispettano le normative vigenti.

In due casi, invece, sono state riscontrate delle irregolarità che hanno portato al deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria dei due titolari, entrambi di origine cinese.

Nello specifico:

–      in Atripalda, i Carabinieri della locale Stazione, unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino, nel corso di un controllo presso un locale negozio di articoli cinesi, constatavano che l’esercizio era sprovvisto dell’autorizzazione per l’installazione ed l’utilizzo dell’impianto di videosorveglianza, rilasciata dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Avellino previa presentazione di apposita istanza. A carico del 26enne titolare dell’esercizio, oltre alla prescrizione per un importo di circa 1.500 euro, scattava pertanto la denuncia in stato di liberta alla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. Nel corso del medesimo controllo i militari hanno contestato la ““maxi-sanzione per il lavoro irregolare”, per un importo complessivo di euro 14mila, ed hanno adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale che impiegava 4 lavoratori “in nero”;

–      i Carabinieri della Stazione di Solofra, all’esito di un controllo presso un negozio cinese, accertavano la detenzione per la vendita di fuochi pirotecnici di dubbia provenienza, recanti false etichette. Anche in questo caso il responsabile dell’esercizio è stato denunciato alla citata Autorità Giudiziaria perché ritenuto responsabile di introduzione nello stato e commercio di prodotti con etichette false, ricettazione, frode in commercio nonché omessa denuncia e commercio abusivo di materiale esplodente

Oltre un migliaio di fuochi pirotecnici illegali, di vario tipo, sono stati sottoposti a sequestro.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *