alpadesa
  
sabato 21 settembre 2019
Flash news:   Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” Stasera la facciata del plesso “De Amicis” di via Roma verrà illuminata di rosa L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto

Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Pubblicato in data: 18/11/2017 alle ore:18:17 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Convalida dell’arresto per il 42enne atripaldese che dopo la coraggiosa e drammatica denuncia della mamma, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Atripalda perché ritenuto responsabile dei reati di estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Il Giudice delle Indagini preliminari, dottor Fabrizio Ciccone, ha convalidato l’arresto e disposto, su richiesta della Procura della Repubblica di Avellino, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’uomo è difeso dai legali penalisti Gaetano Aufiero e Mauro Alvino che spiegano: “non si è sottratto all’interrogatorio e ha chiarito i fatti – dichiara l’avvocato Mauro Alvino – e contrariamente a quanto era stato riportato dai giornali, non ha mai usato violenza fisica nei confronti della madre”.

Maltrattamenti, danneggiamenti e ripetute minacce finanche di morte che andavano avanti ormai da tempo e che solo l’intervento dei militari del Comando Stazione Carabinieri di Atripalda ha posto fine.

Vessazioni e umiliazioni cui però è stato posto un punto, grazie al coraggio della vittima che ha denunciato e alla professionalità dei Carabinieri.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *