alpadesa
  
Flash news:   Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere”

Al via il cartellone degli eventi “A Natale…Vivi Atripalda” promosso dall’Amministrazione tra pista sul ghiaccio, musica e notti bianche lungo il fiume Sabato. L’assessore Urciuoli: “ventinove iniziative per la città”

Pubblicato in data: 10/12/2017 alle ore:09:30 • Categoria: Cultura

Al via con il lungo ponte dell’Immacolata il Cartellone degli eventi “A Natale…Vivi Atripalda” promosso dall’Amministrazione comunale tra pista di pattinaggio sul ghiaccio, musica, animazione e notte bianca lungo il fiume Sabato. Si parte questa sera con una “Domenica sul Sabato”, dalle ore 18 alle 23, la notte bianca organizzata dai commercianti di via Fiume, via Aversa e  via Santi Sabino e Romolo tra stand enogastronomici , negozi aperti fino a sera e animazione e divertimento per i bambini con il “Cappellaio matto”. I più piccoli potranno divertirsi nella casa di Babbo Natale, mangiare pop corn e zucchero filato. In serata esibizione musicale del dj “Vinyl Gianpy”, protagonista indiscusso della movida avellinese. Aperta anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto tra luminarie uniformi e filodiffusione lungo via Roma.

«La quantità e varietà di eventi del calendario è davvero notevole  ben 29, riempiendo l’intero periodo natalizio e l’inizio del nuovo anno – dichiara l’assessore alla Cultura Stefania Urciuoli -. Il nostro obiettivo è quello di fare in modo che la città di Atripalda non conosca quasi più bassa stagione, perché anche nei mesi freddi bisogna offrire ai suoi cittadini e ai visitatori una diversificata e capillare offerta  capace di accontentare e interessare tutti. Devo ringraziare il grande attivismo dell’Amministrazione Comunale, della mia compagna di viaggio la delegata agli eventi Antonella Gambale, delle associazioni culturali, e di volontariato e tutti  i commercianti della città che sono estremamente professionali, laboriose e in grado di proporre e produrre iniziative di valore, preziose per la tradizione della città”, oltre ai miei più stretti collaboratori negli uffici comunali. Lo slogan che abbiamo coniato per la presentazione de cartellone “A Natale .. vivi Atripalda” è dedicato agli eventi che animeranno la città: concerti, rassegne teatrali, un evento di cinema tv, tre notti bianche, molti laboratori, spettacoli e film per bambini, eventi della tradizione con tombolata, un presepe vivente, una  rassegna internazionale di arte contemporanea, una grande pista di pattinaggio su ghiaccio, due serate di beneficenza, musica e poesie. La musica classica e della tradizione natalizia rappresenta la principale e più popolare attività aggregativa natalizia curata e realizzata da grandi musicisti anche locali che si articolerà con numerosi eventi sparsi un po’ su tutto il territorio. Di particolare interesse per i più piccoli saranno anche i laboratori artistici, creativi e teatrali organizzati presso la Dogana dei Grani. Il programma è completato da tutti luoghi dove sarà possibile incontrare Babbo Natale e la Befana. Il presepe vivente sarà presentato in tre giornate nella splendida cornice del Chiostro Convento di S. Maria della Purità, nei giorni 26 e 30 dicembre ed il 6 gennaio 2018. Una cosa molto importante che ci tengo a rappresentare e che gli eventi si svolgeranno nelle location più significative e belle della città per una maggiore valorizzazione del patrimonio culturale e artistico della stessa  e, precisamente, la Chiesa di Sant’Ippolisto Martire, la Chiesa di San Nicola da Tolentino, il chiostro di Santa Maria della Purità, l’aula Consiliare, il chiostro del Comune e la Dogana dei Grani. Credo sia un calendario molto interessante e siamo certi che anche queste iniziative possano contribuire ad aiutare l’economia cittadina e di conseguenza tutti gli atripaldesi». Doppia notte bianca anche lungo via Roma promosse dai commercianti per il 16 e 17 dicembre, tra shopping, animazione, artisti di strada, food e il classico trenino natalizio per i più piccoli trenino e con i negozi aperti fino a tarda sera. Un modo per invogliare a comprare i regali natalizi in città. «Un cartellone che abbiamo voluto fortemente – conclude la delegata agli Eventi al Turismo, Antonella Gambale – perché Atripalda merita degli eventi che possano allietare questo lungo periodo natalizio».
In campo anche la Pro Loco Atripaldese che ha organizzato la rievocazione degli antichi piatti tipici come “i Cicci di Santa Lucia” il 13 dicembre distribuiti nel Chiostro del Comune. Il 23 Dicembre invece, nella Dogana dei Grani, “Arriva Babbo Natale” con foto ricordo per i più piccini.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore”

C’è stata grande soddisfazione per la giornata di sabato 27 giugno, quando si è festeggiato il terzo anniversario della nascita Read more

Ultimo giorno di scuola, il gruppo civico “IDEA Atripalda” propone di viverlo all’aperto

Molti comuni stanno organizzando un ultimo giorno di scuola da vivere non dietro lo schermo di un pc o di Read more

“Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista

Il 25 maggio del 1905 nasceva il grande meridionalista. Frammenti del suo rapporto con la Provincia di Avellino: Quando Manlio Read more

Coronavirus, Santa Rita senza processione nei versi di Gabriele De Masi

Santa Rita, anche senza processione, è sempre preghiera fervida di sincere donne penitenti e devote per l'intercessione dei casi difficili. Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *