alpadesa
  
Flash news:   Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata

“Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Pubblicato in data: 14/12/2017 alle ore:14:27 • Categoria: Attualità

Con la delibera n° 164 del 29/11/2017 l’amministrazione comunale approvava gli indirizzi per la realizzazione della manifestazione definita “Festa dei popoli”. Con la finalità , si legge dal testo della stessa, <<di favorire la conoscenza del fenomeno migratorio e delle diverse culture dei migranti>>, il tutto al fine di facilitare una corretta integrazione dei migranti. Innanzitutto credo che il punto di partenza sia totalmente sbagliato, sono i migranti a dover conoscere lenostre abitudini e tradizioni e non viceversa, ma la questione è un’ altra, per questa “kermesse” di due giorni, la nostra amministrazione ha stanziato un contributo di ben 2800 euro. Facendo un passo indietro con la memoria, erano solo un paio di mesi fa che da palazzo di città saliva alto l’allarme per l’anemia delle casse comunali, tanto è vero che il contributo per il contrasto alle povertà è stato erogato solo pochi giorni fa e il contributo per l’acquisto dei libri scolastici idem. Su questo abbiamo taciuto, prendendo per buona la denuncia della nuova amministrazione. Oggi invece, per finanziare una vetrina propagandistica, tipica di certe aree della sinistra italiana e atripaldese, 2800 euro vengo buttati per il nulla, due giorni di cui già non si ha memoria e che a poco o a nulla serviranno per la favorire l’ integrazione dei migranti. Ora il nostro sindacato si interroga: non era meglio dare un contributo ad alcune delle tante famiglie di italiani atripaldesi che vivono giorni di enorme difficoltà? Che in queste notti gelate non hanno neanche la possibilità di utilizzare qualcosa per riscaldarsi. Non era meglio comprare cibo per le famiglie dei nostri concittadini che stanno assaggiando i morsi della fame come, se non peggio dei migranti, che almeno un tetto sulla testa e un piatto caldo lo tengono assicurato?

Giovanni Ardolino 

Presidente Nazionale ACAI 

presidente Provinciale Avellino Federdipendenti 

 

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
“C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Con la calura estiva ci lascia chi ha riempito tanti attimi intensi della nostra vita con ricami di note che Read more

Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto

«Come da sopralluogo effettuato e da successivo verbale stamattina sono ripresi i lavori nel fiume Sabato». Dopo cinque mesi di Read more

Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese

L’Asl di Avellino comunica che, a seguito della positività al COVID 19 del tampone effettuato ad una persona residente nel Read more

Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia

Inaugurata in via G. Dorso 1 ad Atripalda la sede dell'Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia. Alla presenza Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a ““Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese””

  1. i ha detto:

    per me non e’ una kosa buona ma ottttima: li popoli si devono kanoscere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *