alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Pianodardine, Sinistra Italiana Atripalda: “altra ferita per il nostro ambiente” Avellino ko in casa col Bisceglie Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Us Avellino, formalizzato l’accordo con Evangelista Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi

L’Ascoli imbriglia l’Avellino: non basta Castaldo. FOTO

Pubblicato in data: 17/12/2017 alle ore:20:24 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Finisce con una rete per parte tra Avellino e Ascoli, con gli ospiti che passano in vantaggio con Perez (46′), e vengono raggiunti da Castaldo (14′ st) in una gara piena di emozioni e occasioni da rete. Sugli scudi il portiere dei marchigiani, Riccardo Ragni, che nella prima frazione ha salvato la sua porta con spettacolari interventi su Castaldo (3′), Di Tacchio (34′) e Bidaoui (43′), il quale poco prima aveva fallito un rigore in movimento non inquadrando la porta.
Nel secondo tempo, l’ Avellino stringe i tempi e dopo aver pareggiato con Castaldo, potrebbe passare ancora con Di Tacchio (18′) e Laverone, al quale Ragni si oppone due volte (22′ e 23′). Ragni di nuovo protagonista quando devia sulla traversa un colpo di testa di Ardemagni. Ma l’Ascoli di Serse Cosmi regge bene l’assedio e provoca grattacapi all’ Avellino con le sue ripartenze: Mogos (41′) non aggancia a pochi metri da Radu e Varela (46′), solo in area, di testa manda fuori di pochissimo. Il pareggio sta stretto all’ Avellino e premia la squadra di Cosmi, alla sua seconda panchina con i bianconeri.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *