alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Pianodardine, Sinistra Italiana Atripalda: “altra ferita per il nostro ambiente” Avellino ko in casa col Bisceglie Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Us Avellino, formalizzato l’accordo con Evangelista Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi

Scontro in Consiglio sulle nuove determinazioni dell’Amministrazione per la gestione del servizio di controllo della sosta a pagamento

Pubblicato in data: 22/12/2017 alle ore:08:30 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Scontro in Consiglio comunale sulle nuove determinazioni dell’Amministrazione per la gestione del servizio di controllo della sosta a pagamento mediante parcometri nel centro città.
L’opposizione di “Noi Atripalda” contesta e vota contro la decisione della maggioranza guidata dal sindaco Geppino Spagnuolo di revocare la scelta, operata dalla precedente amministrazione, di affidare in concessione tale servizio a cooperative sociali esterne, occupandosene direttamente attraverso l’emanazione di un bando per l’assunzione a tempo determinato di quattro ausiliari al traffico.
Attualmente il controllo del pagamento dei ticket è affidato alla cooperativa “Oltre l’orizzonte”, affidamento che scade il prossimo 31 dicembre e che dovrebbe ottenere una proroga di alcuni mesi in attesa della pubblicazione del nuovo bando. La cooperativa utilizza quattro ausiliari al traffico che coprono l’intero arco della giornata, controllo e multando chi non ha pagato il ticket nelle strisce blu. La proposta del delegato al Commercio e Annona Mirko Musto, approvata dal Consiglio comunale l’altra sera, è di gestite direttamente il controllo della sosta, non più affidandolo a terzi. Questo attraverso un bando con il quale verranno selezionati quattro ausiliari al traffico, a tempo determinato. Un bando che sarà emanato nel mese di gennaio e con il quale si punterà a  selezionare  quattro ausiliari al traffico, categoria B, che possono controllare il corretto funzionamento della sosta a pagamento e accertare tutte le violazioni in materia di sosta sull’intero territorio. Al bando potranno naturalmente partecipare anche gli attuali ausiliari al traffico utilizzati dalla cooperativa. Un bando al quale sta lavorando il comandante della polizia municipale, Domenico Giannetta,  Responsabile del III Settore, alle cui dipendenze faranno capo i quattro ausiliari selezionati.
A relazionale in aula il delegato Mirko Musto: «Quest’amministrazione intende caratterizzarsi per trovare soluzioni che possano dare alla nostra comunità un valore aggiunto in termini di vivibilità e di percezione della sicurezza. Un scelta in controtendenza rispetto al passato per puntare ad un servizio pubblico efficiente, efficace ed economico attraverso la selezione di quattro ausiliari al traffico, categoria B.  Naturalmente il bando sarà aperto a tutti coloro che sono in possesso dei requisiti di accesso alla categoria B, con valutazione per titoli, esami ed esperienza specifica nel settore. Questo è il primo passo per far fronte poi alle esigenze di carenza della pianta organica del comando della Polizia municipale».
Ma subito l’ex assessore Mimmo Landi attacca: «Si parla dell’aumento dell’organico con 4 ausiliari al traffico. Per quante ore  per quanto tempo e quanto ci costeranno? Non capiamo oggi cosa approviamo e la formula di avere una visione di lungo termine. Questa è un’attività che andrebbe svolta dai vigili urbani. E poi vorrei sapere il primo quarto d’ora gratuito che effetti sta producendo». Secondo l’ex sindaco Paolo Spagnuolo invece: «diamo un parere contrario perché è come un atto simulato: si scrive una cosa ma la finalità è un’altra. Qua si stanno introducendo quelle figure professionali, vigili a tempo determinato, già introdotte dalla precedente amministrazione. Ma non poteva essere scritto così perché allora fu contestato proprio da voi che stavate  all’opposizione». Ad illustrare il punto anche il sindaco Geppino Spagnuolo: «siamo qui per modificare la precedente previsione di affidamento in concessione. Io da consigliere d’opposizione a febbraio di quest’anno votai contro perché non c’erano i costi  e le modalità di gestione. A fronte di un introito di 160 mila euro prevedeva un costo di 80 mila euro annui. Il servizio alla cooperativa “Oltre l’orizzonte” sarà in affidamento fino alla nuova gestione. La chance c’è in ogni caso per i vigilini di partecipare ad una selezione. Vogliamo mettere in campo un servizio con un costo inferiore e un monte ore inferiore, e questo verrà fissato dalla Giunta. Rispetto a quel servizio, così come è modulato non siamo pi disposti ad andare in concessione. Adotteremo una soluzione diversa, con assunzione a tempo determinato di 4 ausiliari. Avremo in strada non solo efficacia, a parità di costi rispetto alla situazione, ma potranno sanzionare anche sul codice della strada. Questo è un servizio più efficiente, efficace ed economico». Poi prima della votazione finale (10 a favore e voto contrario della minoranza) un duro botta e riposta con l’ex assessore Landi: «la verità sta solo in bocca a te sindaco» che rispondeva così al primo cittadino che lo ha invitava a concludere l’intervento avendo sforato il tempo a disposizione.
.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Scontro in Consiglio sulle nuove determinazioni dell’Amministrazione per la gestione del servizio di controllo della sosta a pagamento”

  1. Cattivi Pensieri ha detto:

    Ricordatevi oggi……….i nomi di domani !!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *