alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 2 nuovi positivi ad Atripalda e 69 contagiati in Irpinia Stop all’uso delle acque del torrente Fenestrelle inquinato, scatta l’ordinanza sindacale ad Atripalda Verifica e salvaguardia degli Equilibri di bilancio 2020.2022, si torna in Consiglio ad Atripalda lunedì 7 dicembre Coronavirus, sono 109 le persone positive in Irpinia oggi: 2 ad Atripalda L’opposizione solleva una pregiudiziale sui ritardi nella messa a disposizione degli atti consiliari e salta l’assise comunale ad Atripalda. Foto Coronavirus, il bollettino di oggi: 91 i positivi in Irpinia, 4 ad Atripalda. 1102 i tamponi effettuati Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso

Si ferma a Reggio Emilia la striscia di vittorie della Sidigas Scandone Avellino

Pubblicato in data: 21/1/2018 alle ore:18:58 • Categoria: Avellino Basket

Si ferma la striscia di vittorie della Sidigas Scandone Avellino. I biancoverdi cadono sul campo della Grissin Bon Reggio Emilia al termine di una partita equilibrata. Il punteggio finale recita 89-86 a favore degli emiliani nonostante le buone prove di Fesenko e Rich autori rispettivamente di 21 e 20 punti.

Il primo canestro della serata è di Markoishvili. Reynolds segna 5 punti consecutivi e la Sidigas risponde con i liberi di Fesenko e Filloy ed un canestro da sotto di Wells (7-4). Gli attacchi delle due squadre sono molto attivi: per Reggio realizzano Reynolds, Della Valle e Llompart; Avellino non ci sta e reagisce con Filloy, Fesenko e Wells (14-10). Llompart segna dalla lunga distanza mentre Della Valle realizza dai sei metri e Sacripanti chiama time out (19-10). Rich segna da sotto e, dopo una schiacciata di Cervi, Avellino fa il break grazie ad un super Fesenko (21-16). Entra Fitipaldo e con due triple porta avanti la Sidigas, ma Wright risponde alla stessa maniera e il primo quarto si chiude sul 24-22.

Fitipaldo inaugura il secondo periodo con un canestro dalla lunga distanza e, dopo un errore di Markoishvili, Menetti chiama subito sospensione (24-25). Candi realizza un gioco da tre, ma Scrubb con quattro punti consecutivi riporta avanti la Sidigas (27-29). Contro break di Reggio grazie a Markoishvili e Wright fermato dalla penetrazione di Rich (33-31). Reynolds segna da sotto, Rich segna in penetrazione subendo fallo e Fesenko fa 2/2 dalla lunetta (35-36). La partita vive sui binari dell’equilibrio: segna White per Reggio e Filloy risponde da tre. Rich fa 1/2 dalla linea della carità ma i padroni di casa piazzano un break che costringe Sacripanti al time out (43-40). Botta e risposta tra Della Valle e Fesenko; Wright va schiacciare e chiude il secondo periodo (47-42).

Il terzo quarto si apre con la schiacciata di Reynolds. Leunen si iscrive a referto con una tripla ma la Sidigas è ancora sotto (50-45). Segna Rich in penetrazione, poi lo imita Fesenko da dentro l’area. La Grissin Bon risponde con Markoishvili e Wells segna da dentro l’area (54-51). Dopo i liberi di White, la Sidigas segna 4 punti consecutivi con N’Diaye e Rich e si riporta a -1 (56-55). Break casalingo con Della Valle, Wright e Candi subito fermato dai liberi di Fitipaldo (63-57). Della Valle realizza 1/2 e lo stesso fa N’Diaye: il quarto termina sul 64-58.

Candi apre il l’ultima frazione con il piazzato. Le due squadre fermano i loro attacchi con il solo Rich che va a segno dalla media. Markoishilvili, si mette in proprio e Reggio fa il break (71-60). Contro parziale di Avellino con Fesenko e Scrubb, Menetti chiama subito timeout (71-64). Fesenko segna 6 punti consecutivi, White da sotto ma Rich con la tripla riporta Avellino a -2 (73-71). Con Avellino in bonus Reggio Emilia trova ossigeno dai liberi di Markoishvili e Lompart. Scrubb segna due triple consecutive, Lompart fa bottino pieno dalla lunetta. Un gioco da 4 punti di Scrubb e la Sidigas si riporta sotto, Menetti che chiama time out (83-81). Lompart fa 2/2 mentre Rich concretizza un gioco da tre punti (85-84). Avellino manda Della Valle in lunetta che non sbaglia, Fesenko segna da sotto ma è ancora Della Valle a realizzare i liberi della staffa. Reggio Emilia batte Avellino 89-86.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *