alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi contagi ad Atripalda su 55 persone positive in Irpinia Ingiurie e minacce per uno sguardo di troppo lungo via Roma ad Atripalda: assolte due atripaldesi Furto, danneggiamento e spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri di Atripalda arrestano un 29enne Prove di Natale ad Atripalda al tempo del Covid, i commercianti di via Roma si tassano per le luminarie. Sabato pomeriggio l’Amministrazione accende l’albero in piazza Umberto “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!» “AvelliNoSmog, Centraline contro l’aria inquinata. Subito!”, al via la petizione lanciata da venti associazioni

Via libera al progetto antisismico per la scuola media “Masi” e di efficientamento della scuola materna “G.Pascoli”

Pubblicato in data: 30/1/2018 alle ore:08:30 • Categoria: Attualità, Comune

Via libera al progetto antisismico per la scuola media “Masi” di via Pianodardine e di efficientamento della scuola materna “G.Pascoli”. La Giunta comunale, guidata dal sindaco Geppino Spagnuolo, ha approvato la progettazione esecutiva per l’adeguamento sismico, l’efficientamento energetico e l’incremento dell’attrattività della scuola di primo grado.
«Tale progetto è stato redatto per partecipare ad un bando emanato dal Miur ad agosto 2017 per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici pubblici ad uso scolastico, di cui al Fondo Europeo di Sviluppo regionale – illustra l’assessore ai Lavori Pubblici, Tony Troisi – La nuova struttura che si intende realizzare mira ad ottenere un importante miglioramento  dal punto di vista della sicurezza e la piena funzionalità dell’edificio in caso di calamità naturali. Il progetto intende garantire il massimo efficientamento energetico mediante la realizzazione di un cappotto termico, l’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto e, la realizzazione di impianti tecnologicamente avanzati e l’opportuno orientamento delle pareti finestrate. Per incrementare l’attrattività della scuola inoltre, è stata particolarmente curata l’organizzazione degli spazi interni ed esterni. Si è preferito prevedere un intervento di demolizione e ricostruzione per ottenere un edificio pienamente rispondente ai moderni criteri antisismici e alle attuali richieste in termini di risparmio energetico e di fruibilità degli spazi».
Un progetto che va ad unirsi a quello Mazzetti di via Manfredi per il quale il comune ha incassato circa 2 milioni e 800 mila euro.
«Questo progetto insieme a quello di adeguamento sismico della scuola “Mazzetti” e a quello di efficientamento energetico della scuola materna “G.Pascoli” – conclude l’assessore Troisi – una volta realizzati, ci consentiranno nel prossimo futuro di avere nella nostra città edifici scolastici sicuri e moderni».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *