alpadesa
  
Flash news:   40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati Coronavirus, il sindaco di Atripalda pronto a far slittare la riapertura di Infanzia e prima elementare al 30 novembre 40° anniversario del terremoto in Irpinia, il vescovo Aiello: “Alle 19:34 il suono delle campane delle chiese in memoria delle vittime” Coronavirus, in Campania da mercoledì 25 novembre si torna in classe per l’Infanzia e prime classi della Primaria 40° anniversario del terremoto in Irpinia: i Carabinieri commemorano le vittime del sisma e i caduti dell’Arma. VIDEO Coronavirus, 4 nuovi contagiati ad Atripalda e 79 positivi in Irpinia Coronavirus, il cordoglio della Misericordia di Atripalda per la scomparsa di Michele Gismondi. Il presidente Vincenzo Aquinno: “uomo forte, volontario coraggioso e amato” Coronavirus, primo decesso ad Atripalda: muore per il virus volontario della Misericordia e della Protezione civile. Il cordoglio del sindaco Alvanite a quarant’anni dal sisma, lettera aperta di Antonio Vitiello: «Attendiamo ancora una “scossa” positiva per il quartiere»

Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

Pubblicato in data: 15/2/2018 alle ore:19:10 • Categoria: Politica, Prc

Le dimissioni dell’assessore ai  Lavori Pubblici del Comune di Atripalda Antonio Troisi, condannato a due anni di reclusione in primo grado, con sospensione della pena,  per il reato di violenza sessuale, sono doverose e improrogabili. Al di là delle prescrizioni di legge e dell’applicazione di eventuali pene accessorie, e senza entrare, ovviamente, nel merito della vicenda, emerge nettissima un’incompatibilità di fatto, per motivi di ordine etico-politico, tra la condanna per un  reato così grave e il ricoprire cariche pubbliche. La cultura del garantismo penale, nella quale ci riconosciamo pienamente, nulla ha a che vedere con gli obblighi che incombono su amministratori pubblici raggiunti da  determinati provvedimenti giudiziari,  e pertanto non può essere invocata, nemmeno indirettamente, per giustificare la permanenza in carica dell’assessore Troisi. Nel caso in cui quest’ultimo non tragga immediatamente le inevitabili determinazioni dalla sua condizione, spetterà al sindaco Giuseppe Spagnuolo intervenire con la massima tempestività, uscendo dalla vaghezza ed ambiguità delle sue prime reazioni, per adottare un provvedimento di revoca per il quale esistono fin d’ora tutti i presupposti.

Atripalda, 15.02.2018
Luigi Caputo
Partito della Rifondazione Comunista  – Atripalda  –
Comitato Politico Provinciale Federazione PRC Avellino

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili””

  1. carletto ha detto:

    E’ un vostro alleato

  2. io ha detto:

    grazie sig. Caputo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *