alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, sono 109 le persone positive in Irpinia oggi: 2 ad Atripalda L’opposizione solleva una pregiudiziale sui ritardi nella messa a disposizione degli atti consiliari e salta l’assise comunale ad Atripalda. Foto Coronavirus, il bollettino di oggi: 91 i positivi in Irpinia, 4 ad Atripalda. 1102 i tamponi effettuati Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre

Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO

Pubblicato in data: 15/2/2018 alle ore:21:00 • Categoria: Attualità

Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda ha avuto approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il progetto “Vita Indipendente” rivolto alle persone disabili che liberamente scelgano di sperimentarsi in un percorso di vita autonoma.
Questo pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune di Atripalda momento di confronto sulle opportunità di sostegno all’autonomia dei cittadini con esigenze speciali.
«Abbiamo presentato – spiega il direttore del Consorzio, Carmine De Blasio – due azioni importanti a sostegno delle persone con disabilità: “Vita indipendente” e “Dopo di Noi” per favorire una maggiore autonomia. Due misure di cui pubblicheremo gli avvisi la settimana prossima. Per cui i cittadini che hanno i requisiti possono presentare un progetto facendosi sostenere anche da cooperative. Questi progetti saranno valutati dal Piano di Zona e finanziati con le risorse che ci sono state assegnate dalla Regione».
«Nel convegno è stata illustrata la legge rivoluzionaria del Dopo di Noi approvata nel 2016 – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Nancy Palladino – che, sempre per i cittadini con disabilità, rappresenta un’ulteriore possibilità di avviare e realizzare interventi e progetti volti a garantire maggiore indipendenza e autonomia delle persone diversamente abili nel corso della propria vita anche dopo la morte di chi li accudisce. Ringraziamo il Consorzio per questo convegno e ci auguriamo di portare fortuna a tutti questi progetti che verranno presentati per questi bandi».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *