alpadesa
  
sabato 16 febbraio 2019
Flash news:   Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Tre anni senza mister Alberto Matarazzo, il ricordo della Green Volley Atripalda Cinema Ideal, sul futuro dibattito pubblico questo pomeriggio. Ettore Troncone: «Bisogna trovare un accordo sul vincolo di destinazione d’uso. Sono saltati i finanziamenti, così non si può più andare avanti» Evade dai domiciliari: 35enne denunciata dai Carabinieri di Atripalda Affidato il servizio di trasporto scolastico per il prossimo triennio San Valentino, la storia della festa gli innamorati nei versi di Gabriele De Masi Lavori nella Galleria di Montepergola: chiusura notturna domani e venerdì Bucaro: “non abbiamo mai rischiato” Terza vittoria consecutiva per l’Avellino

Incidente sulla Variante: auto si ribalta, donna ricoverata al Moscati

Pubblicato in data: 14/3/2018 alle ore:15:18 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Ennesimo incidente ieri sulla Variante 7bis. Questa volta è avvenuto all’altezza dell’incrocio che conduce anche alla Calestruzzi Marinelli. La dinamica è al vaglio dei Carabinieri giunti sul posto, dopo il contatto una delle due autovetture, una Toyota Aygo, si è ribaltata. La conducente è rimasta ferita ed è stata trasferita all’ospedale Moscati di Avellino. Nell’altra auto viaggiavano due uomini, oltre il grande spavento per loro nessuna conseguenza. Sul posto anche i Vigili del Fuoco della caserma di Avellino che hanno messo in sicurezza i messi e rimosso l’auto dal centro della careggiata consentendo al traffico di riprendere normalmente.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *