alpadesa
  
sabato 16 febbraio 2019
Flash news:   Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Tre anni senza mister Alberto Matarazzo, il ricordo della Green Volley Atripalda Cinema Ideal, sul futuro dibattito pubblico questo pomeriggio. Ettore Troncone: «Bisogna trovare un accordo sul vincolo di destinazione d’uso. Sono saltati i finanziamenti, così non si può più andare avanti» Evade dai domiciliari: 35enne denunciata dai Carabinieri di Atripalda Affidato il servizio di trasporto scolastico per il prossimo triennio San Valentino, la storia della festa gli innamorati nei versi di Gabriele De Masi Lavori nella Galleria di Montepergola: chiusura notturna domani e venerdì Bucaro: “non abbiamo mai rischiato”

Si aggira ad Avellino armata di punteruolo, donna 34enne atripaldese sottoposta a Tso

Pubblicato in data: 17/3/2018 alle ore:20:52 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Una 34enne atripaldese è stata sottoposta nel pomeriggio con Ordinanza del sindaco Paolo Foti a Trattamento Sanitario Obbligatorio.

La giovane, armata di punteruolo, si aggirava in centro città e, una volta rintracciata dalle volanti, è stata accompagnata in Questura, dove ha continuato ad inveire, agitarsi e a danneggiare quanto alla sua portata, tanto da costituire pericolo per gli altri e per sé stessa.

Per la donna, su proposta del competente psichiatra, è stato disposto il TSO e gli uomini del Colonnello Michele Arvonio hanno provveduto all’accompagnamento coatto presso il reparto psichiatrico dell’ospedale “Landolfi” di Solofra.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 4,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *