alpadesa
  
Flash news:   Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare”

Sacripanti: “Ci siamo battuti fino alla fine. Mercoledì appuntamento storico”

Pubblicato in data: 26/3/2018 alle ore:18:35 • Categoria: Avellino Basket

La Sidigas Avellino cede all’EA7 Emporio Armani Milano per 75-82. Dopo aver controllato i primi tre periodi di gioco, i biancoverdi negli ultimi dieci minuti soffrono le offensive degli uomini di coach Pianigiani. Queste le considerazioni di coach Sacripanti nella consueta conferenza stampa post partita:

“È stata una partita dalle due facce: paradossalmente la partita l’abbiamo buttata via nei primi due tempi perché, per la qualità offerta e per il tipo di gioco espresso, siamo andati a riposo con troppo poco vantaggio. Nei primi due quarti, infatti, abbiamo disputato una partita migliore della loro e, seppur avendo sbagliato troppi tiri, abbiamo difeso bene. Negli ultimi due quarti invece siamo calati a livello di energia ed anche nell’aspetto difensivo. Siamo stati punto a punto quasi fino alla fine ma loro hanno avuto più energia e più grinta di noi per vincere la partita. Ci siamo battuti con intensità, ma forse bisognava crederci un po’ di più nei momenti di difficoltà per riuscire a vincerla. Adesso azzeriamo tutto perché mercoledì ci attende una partita importantissima ed un importante traguardo a livello storico, perché si potrebbe approdare alle semifinali di una competizione europea. Dovremo avere fiducia e rimboccarci le maniche: non sarà facile avere il controllo del match per 40’ ma dovremo riuscirci.

Mercoledì Hamady Ndiaye sarà sottoposto ad una visita specialistica, dopodiché attenderemo aggiornamenti. Venerdì Lawal ha avuto un problema in allenamento e non si sentiva sicuro nell’appoggiare il piede a terra: questa sera infatti non si sentiva stabile, per cui abbiamo preferito tenerlo fuori”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *