alpadesa
  
domenica 20 settembre 2020
Flash news:   Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre

Serie C, lo scontro diretto è dell’Atripalda Volleyball: Colli Aminei si arrende al tie-break

Pubblicato in data: 18/4/2018 alle ore:21:14 • Categoria: Pallavolo, Sport

Continua la positiva stagione in serie C per l’Atripalda Volleyball che nello scontro diretto casalingo contro i Colli Aminei riesce a vincere al tie-break e riesce a restare attaccato al treno play off e ridurre ad un solo punto il distacco dai napoletani. La squadra di Colarusso deve però rimangiarsi le mani per aver perso l’occasione di balzare davanti. Infatti con più attenzione, soprattutto in ricezione, De Palma e compagni potevano conquistare bottino pieno. Grande prova dell’opposto Zaccaria che è stato decisivo con i suoi punti realizzati e coadiuvato da un ottimo Roberto D’Angelo e supportati da De Palma e De Prisco. Qualche difficoltà la formazione di Colarusso l’ha avuta al centro con Silvestri e Ciardiello un po’ in difficoltà. Con De Falco che quanto entrato in campo è stato decisivo soprattutto a muro. Una gara che però è stata lo specchio di questo campionato: equilibrio in tutti i set con Atripalda che nel primo e terzo set ha compiuti errori decisivi nei momenti cruciali. Comunque ottima la reazione della squadra che non ha mai smesso di crederci. Colarusso ha messo in campo la solita squadra con De Prisco al palleggio, Zaccaria opposto, De Palma e D’Angelo di banda, Silvestri e Ciardiello al centro e Del Gaizo libero. L’Inizio è tutto di marca partenopea con i ragazzi di Cimmino che partono concentrati conquistando un break importante ma Atripalda non ci sta e pian piano riesce a recuperare. Le swquadre rispondono colpo sul colpo ma gli ospiti hanno l’acuto nel finale chiudendo con il punteggio di 25 a 23. Il secondo set è di marca atripaldese con gli atlteti guidati da Colarusso che riescono ad essere più precisi e chiudono il set con il punteggio di 25 a 20. Torna l’equilibrio nel terzo set con le squadre che si alternano al comando ma anche qui alla fine la spuntano i Colli Aminei che chiudono con il punteggio di 25 a 22. Nel terzo set Atripalda riesce a comandare il gioco sfruttando al meglio i suoi attaccanti e porta la gara al tie-break vincendo 25 a 23. Nel quinto e decisivo set si lotta palla su palla e nessuno vuole cedere il passo ma alla fine è la squadra sabatina a spuntarla con il punteggio di 15 a 13. Ora gli atripaldesi sono sempre vivi al quarto posto ma accorciano ad un punto il divario con i Colli Aminei, terzi e a sei da Ischia che però ha una partita in più.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *