alpadesa
  
sabato 05 dicembre 2020
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi contagi ad Atripalda su 55 persone positive in Irpinia Ingiurie e minacce per uno sguardo di troppo lungo via Roma ad Atripalda: assolte due atripaldesi Furto, danneggiamento e spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri di Atripalda arrestano un 29enne Prove di Natale ad Atripalda al tempo del Covid, i commercianti di via Roma si tassano per le luminarie. Sabato pomeriggio l’Amministrazione accende l’albero in piazza Umberto “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!» “AvelliNoSmog, Centraline contro l’aria inquinata. Subito!”, al via la petizione lanciata da venti associazioni

Grande festa ed entusiasmo in città per “l’Irpinia Corre”, vince la gara Hicham Boufars. La soddisfazione del delegato Pesca. FOTO

Pubblicato in data: 30/4/2018 alle ore:09:47 • Categoria: Attualità

Grande festa dello sport in città dieci anni dopo l’Half Marathon per la manifestazione “l’Irpinia Corre”.
La gara, che si è corsa mercoledì 25 aprile, su un tracciato cittadino di 10 chilometri, è stata vinta da Hicham Boufars con il tempo di 30:27:41. Tra le donne prima è stata Hanane Janat in 35:58:80. Primo tra gli atripaldesi, che era rappresentati da un folto gruppo di runners, invece è stato Giampietro Maringolo.
Oltre 500 alla partenza tra tesserati Fidal e possessori della Run Card. Lo Start è stato dato dal sindaco Geppino Spagnuolo, che però non è riuscito a sparare con la pistola il colpo decisivo per l’avvio.
Prima della competizione vera e propria, a rimpire di entusiasmo le strade del centro sono stati oltre 250 alunni della scuola Elementare e Primaria “De Amicis-Masi” che hanno gareggiato su 1 km per quelli dell’elementare e su 1,5 km per quelli delle scuole medie.
Tanta la soddisfazione degli organizzatori, tra cui Gianni Solimene, presidente dell’associazione sportiva “L’Irpinia Corre”, che sulla pagina ufficiale di Facebook scrivono: “E’ passato qualche giorno ma abbiamo ancora nella testa e nel cuore le belle sensazioni della nostra giornata di festa. Una festa dello sport, una luce che dobbiamo accendere con maggiore frequenza. Ci siamo incontrati in piazza, abbiamo visto correre i nostri bambini, ci siamo emozionati. Grazie a tutti i volontari, alle Associazioni che hanno garantito una preziosissima collaborazione, al Comandante dei Carabinieri ed al Comandante della Polizia Municipale. Grazie al main sponsor Progress e a tutte le aziende che hanno collaborato. Grazie a tutti“.
Soddisfatto anche il consigliere delegato allo Sport, Costantino Pesca: “Sono molto soddisfatto per  l’organizzazione di questa gara che ritorna in auge dopo 10 anni. Questi sono eventi che fanno bene al territorio e momenti di grande aggregazione sociale. Abbiamo lavorato tanto e il risultato ci ha ampiamente ripagato. Circa 500 gli iscritti alla gara. 200 i bambini delle elementari e 70 quelli delle medie. Migliaia le persone che hanno affollato le strade cittadine e la piazza per incoraggiare i nostri atleti. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro di squadra e all’aiuto di 150 volantari  appartenenti alle varie realtà associative. Un ulteriore grazie va a tutte le realtà imprenditoriali e commerciali  che ci hanno sostenuto e  investito in questo progetto di lungo respiro che vuole far conoscere le bellezze della nostra terra, la generosità dei nostri concittadini e le nostre eccellenze enogastronomiche. Per tutti noi la corsa ha voluto rappresentare soprattutto la metafora di un territorio, di una città e di una provincia che non vuole arrendersi, ma che vuole rilanciarsi e mostrarsi per quello che realmente è: bella, ricca e generosa. 
L’irpinia corre è tornata e continuerà a raggiungere traguardi sempre più ambiziosi. È solo l’inizio…“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *