alpadesa
  
Flash news:   Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni

Playoff Gara2: in un clima surreale la Sidigas Scandone batte Dolomiti Trentino. FOTO

Pubblicato in data: 16/5/2018 alle ore:14:55 • Categoria: Avellino Basket

In un clima surreale, senza il supporto del proprio pubblico, la Sidigas Scandone Avellino batte la Dolomiti Energia Trentino. I biancoverdi  si sono imposti con il risultato di 80-59 e portano la serie sull’1-1. La squadra di Pino Sacripanti ha condotto dall’inizio alla fine mettendo in grande difficoltà gli ospiti che nel quarto quarto non hanno saputo reagire all’espulsione di Gomes. Giovedì si replica al PalaTrento per gara 3.

Apre il match Silins per Trento realizzando da tre. Avellino si affida al suo centro Fesenko che mette a referto 4 punti consecutivi (4-3). Si mettono in ritmo anche Sutton e Hogue, ma è ancora Fesenko a prendersi la scena (10-7). Esce Fesenko per Auda, Rich in contropiede dà il +5 alla Sidigas e Buscaglia chiama time out (12-7). Trento torna a segnare con Gutierrez, ma Avellino gioca bene in attacco  e trova i punti di Wells, Auda e Rich (19-11). Sutton va a segno per Trento, ma i canestri di Renfroe e Wells danno il massimo vantaggio alla Sidigas (23-13). Shields realizza dalla media, Renfroe fa 1/2 ed i biancoverdi chiudono il quarto avanti di 9 (24-15).

Il secondo periodo si apre con Auda che segna dal pitturato. Break degli ospiti grazie Hogue e Gutierrez , Sacripanti è costretto al time out (26-22). Dopo i canestri di Fesenko e Hogue, la partita si blocca ma è sempre Avellino a condurre (28-24). S’iscrive a referto anche Filloy segnando da dentro l’area. Sacripanti ordina la zona, ma gli ospiti realizzano dalla lunga distanza con Shields. La Sidigas alza l’intensità difensiva e riesce a correre in contropiede con Wells che realizza 5 punti consecutivi, e i biancoverdi ritornano sul +9 (39-30). Gli irpini difendono bene e cercano di scappare con i canestri di Auda che fa bottino pieno dalla lunetta e la tripla di Filloy che manda le squadre al riposo con la Sidigas sul +11 (44-33).

Al ritorno dall’intervallo lungo è subito Sutton a segnare. Avellino risponde con i canestri di Filloy e Rich. Shields con la tripla riporta a -10 Trento (48-38). La Sidigas raggiunge il massimo vantaggio grazie ai tre punti di Leunen (51-38). Gli ospiti fanno fatica in attacco mentre Avellino realizza con Wells e Buscaglia chiama time out (53-38). I lupi toccano il +16 con la tripla di Scrubb, Franke concretizza un gioco da tre punti. Rich realizza da sotto, Franke fa 2/2 ma sull’ultima azione del quarto Renfroe dà il +17 alla Sidigas (60-43).

L’ultimo periodo si apre con Gomes che guida la rimonta segnando 7 punti consecutivi. I biancoverdi rispondono prontamente con Auda che realizza due volte da dentro l’area (64-50). Il numero 15 ospite si fa espellere ed il capocannoniere del torneo ne approfitta segnando 6 punti consecutivi. Trento accusa il colpo ed Avellino scappa con Fesenko, Leunen e Filloy (76-50). Avellino gioca sul velluto Zerini segna 4 punti consecutivi e Sacripanti inserisce Parlato (80-54). Gli ultimi minuti servono solo per le statistiche e Avellino batte Trento 80-59.
Poi i giocatori escono fuori a salutare i tifosi degli Original Fans che hanno sostenuto fino aalla fine, da fuori al Palazzetto, la squadra biancoverde.

 

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
La Scandone Avellino piegata da Frata Nardò al PalaDelMauro

La Scandone Avellino piegata da Frata Nardò al PalaDelMauro. Queste le parole di coach De Gennaro dopo la sconfitta casalinga Read more

Stasera porte chiuse per Scandone-Nardò

In ottemperanza alle norme previste dal decreto del 4 marzo 2020 per fronteggiare l’emergenza sanitaria relativa alla diffusione del Covid-19, Read more

Coronavirus, sospese le gare di basket del prossimo turno

La S.S. Felice Scandone Avellino comunica che la Federazione Italiana Pallacanestro, di concerto con la Lega Nazionale Pallacanestro, ha disposto Read more

Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

Ennesima sconfitta per la Felice Scandone Avellino. Al PalaDelMauro finisce 72-96 contro la Geko PSA Sant'Antimo nel campionato di Serie B 2019/2020. Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *