alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano

Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli

Pubblicato in data: 23/5/2018 alle ore:16:18 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

La più antica delle granfondo quest’anno ha rivisto partecipare il Circolo Amatori della bici di Atripalda con una nutrita schiera di ciclisti.

Cesenatico, terra nota per aver dato i natali all’indimenticato campione delle due ruote Pantani, come ogni anno, nella penultima domenica di maggio si veste a festa ed ospita diverse decine di migliaia di ciclisti. Tra questi si sono evidenziati ancora una volta i ciclisti atripaldesi che, tra varie peripezie sono riusciti a concludere tutti il percorso. Per il tredicesimo anno il sodalizio del presidente Amatucci prende parte alla regina delle granfondo, onorando una manifestazione che va al di la della gara agonistica. La corsa infatti ripercorre i colli e attraversa i paesi che erano terreno di allenamento e di competizione del compianto pirata romagnolo.

Nel santuario del ciclismo, per il Circolo, s’è contraddistinto Luigi De Mattia che ha chiuso il medio con un ottimo tempo, coprendo 130 km e superando i 1900 mt. di dislivello.

Un cenno particolare al trio PastoreBarattaPreziuso che ha concluso in parata la manifestazione e, considerando che due ciclisti su tre “attaccavano” per la prima volta il numero, proprio nella regina delle granfondo, il risultato ottenuto non è da sottovalutare. Alex Frongillo e Gianluca Picardi hanno chiuso la gara confermando le aspettative e garantendo unione e compattezza alla squadra giallo-fluo.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *