alpadesa
  
Flash news:   A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO

Pubblicato in data: 24/5/2018 alle ore:09:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della locale Pro Loco.
Muniti di tagliaerba, decespugliatore e rastrello i ragazzi del servizio civile della Pro loco atripaldese hanno ripulito ieri da sterpaglie ed alte erbacce gli scavi del parco archeologico di via Manfredi.
Le foto dell’intervento sono state pubblicate sulla pagina di Facebook dell’associazione di promozione della cittadina del Sabato con un breve post allegato: «Un Grazie ai Volontari della Pro Loco in particolare all’amico Giosuè Festa , alle ragazze del Servizio Civile e ai custodi per aver ridato di nuovo un look agli Scavi di Abellinum Purtroppo la Sovrintendenza non ha i fondi necessari per garantire il taglio dell’erba dell’area e dal 31 dicembre in poi non si è più provveduto a tagliare neanche una “Pampana”!» Nel post la Pro Loco accusa di inerzia anche l’autorità competente: «E’ chiaro che si tratta di una soluzione tampone alla quale “Chi” come la Sovrintendente è preposta per ruolo e responsabilità dovrà necessariamente dare risposta. Domenica 27 dalle 10 alle 13 Visite Guidate. Buon Pomeriggio Atripalda!».
Un intervento non più procrastinabile e resosi necessario in vista delle visite guidate agli scavi archeologici in programma questo fine settimana.
«Noi abbiamo avanzato ufficialmente una proposta di custodia del verde e di gestione del parco archeologico – spiega il presidente della Pro Loco atripaldese Lello Labate  – a cui non ci è stata data risposta. Tengo a precisare che siamo punto di informazione e accoglienza turistica dal 2006 e siamo l’unico associazione che si è battuta, anche nei mesi della chiusura, per la riapertura del sito perché lo riteniamo l’unica fonte di sviluppo turistico possibile per la nostra città. Dalla sua riapertura invece la Sovrintendenza non ha posto in essere nessuna azione di rilancio del parco e gli unici a riportare visitatori siamo stati noi. Ricordo la serata del 7 agosto scorso, denominata Guidami sotto le stelle, con oltre mille presenze in un’unica serata».
Dal dissequestro del Parco deciso nel 2016 dalla Procura di Avellino sono riprese le visite guidate.
Era stata proprio la Soprintendenza Archeologica della Campania a richiedere il dissequestro al dottor Cantelmo essendo venuti meno i presupposti che nel giugno 2012 costituirono le ragioni del sequestro cautelativo operato dall’allora procuratore capo Di Popolo. Una decisione che ha consentito di rendere di nuovo fruibile il sito archeologico di via Manfredi, che attende però ancora un vero progetto di rilancio.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 3,40 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *