alpadesa
  
Flash news:   “No alla Fonderia a Pianodardine”, domani mobilitazione ad Avellino Guardia di Finanza, concorso per 66 allievi ufficiali Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 apripista in Campania per la misura Itia, l’assessore regionale Lucia Fortini: “stanziati complessivamente 60 milioni di euro”. FOTO “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini

Il Circolo di Atripalda dal Volturno al Vulture

Pubblicato in data: 6/6/2018 alle ore:17:41 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

Cambiano gli scenari ma non lo spirito ne gli obiettivi. Sabato scorso, tra i comuni di Santa Maria la Fossa e Grazzanise si è svolto il Trofeo del Basso Volturno. La gara a circuito ha visto la partecipazione di oltre 100 ciclisti provenienti soprattutto dal Lazio e dalla Campania. La corsa, grazie al tracciato completamente pianeggiante, e soprattutto all’elevatissimo tenore tecnico dei partecipanti si è conclusa con una media elevatissima: 70 km coperti in circa 1h e 35m! Ad alzare le mani sul Corso Umberto I di S.Maria la Fossa è stato l’ex dilettante Giglio, vero fuoriclasse della categoria.

Il giorno dopo, in Basilicata si svolgeva una delle manifestazioni ciclistiche meglio organizzate del sud Italia: la Granfondo del Vulture. La corsa che prevedeva molti tratti in salita, tra cui alcuni veramente ardui, ha visto, tra circa 1000 partecipanti, imporsi Luciano sul tracciato medio e Borrelli sul lungo.

Il Circolo Amatori della Bici di Atripalda è stato degnamente rappresentato in entrambi le manifestazioni succitate, con prestazioni superbe, senza le quali sarebbe stato impossibile concludere gare di questo genere. Su tutti s’è evidenziata la prestazione di Giuseppe Reppucci vero specialista delle mediofondo che non perde occasione per migliorare i suoi personali. A Rionero in Vulture è riuscito ad entrare nei primi 50 ciclisti della manifestazione concludendo la propria gara (con 1500 mt di dislivello!) ad oltre 32 km/h di media.

Sabato prossimo il Circolo di Atripalda sarà presente in massa alla Cronoscalata di Montevergine, intitolata all’ex socio del sodalizio atripaldese Michele Porraro, appuntamento imperdibile per tutto il ciclismo campano.

Comunicato stampa

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *