alpadesa
  
Flash news:   Nuova centralina dell’Arpac per il rilevamento delle polveri sottili in via Pianodardine sul tetto della “Masi”, il sindaco: “richiesta al tavolo in Prefettura, no alla fonderia” I lupi cadono a Sassari Valle del Sabato, presentato dalle associazioni il dossier sull’inquinamento: “dati preoccupanti” Festa nel pub di Solofra con Fabrizio Corona: blitz di Carabinieri e Finanza Il Pd riparte ad Atripalda, l’assessore Palladino: «Stasera abbiamo dimostrato che non siamo pochi quelli che hanno a cuore la rinascita». FOTO Atto vandalico allla targa degli Scout, Antonio Evangelista: «Ci auguriamo che sia l’azione di uno sciocco, ma quella frase scritta fa male» Atto vandalico alla targa del Gruppo Scout Agesci Atripalda 1: ricoperta da scritte offensive Lutto Picone, addio al papà del vice comandante dei vigili Sabino Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Brutto incidente sulla Variante: centauro in gravi condizioni

De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio

Pubblicato in data: 9/8/2018 alle ore:21:26 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

È l’amministratore delegato della Sidigas Felice Scandone, Gianandrea De Cesare, il nuovo proprietario dell’Avellino Calcio. La decisione è stata presa dal sindaco di Avellino, Vincenzo Ciampi, che ieri aveva disposto la pubblicazione sul sito del Comune della determina che prevedeva la procedura esplorativa per l’acquisizione di manifestazione di interesse da parte di società sportive per l’iscrizione della squadra di calcio della città irpina al campionato di Serie D 2018-2019, dopo la mancata iscrizione dell’Us Avellino in Serie B.
La Sidigas spa  ha provveduto al deposito di assegni circolari per complessivi 4 milioni di euro.

A vincere la proposta della Calcio Avellino SSD  con la nascita di una Polisportiva che unisca calcio-basket-pallavolo.
Sei le offerte presentate al  sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi per acquisire il titolo dell’Avellino Calcio. Tra queste alcune con documentazione incompleta.

Le altre erano quella della D’Agostino e della Cosmopol che fanno capo all’ex deputato Angelo D’Agostino e alla famiglia Matarazzo di Avellino, quella del patron del Genoa Enrico Preziosi in tandem con il costruttore irpino Marinelli; in corsa anche l’ex Di Somma con Gianni Improta, infine  Giampiero Samorì imprenditore modenese e  politico  vicino al centrodestra.
L’ ex presidente Walter Taccone ha intanto chiesto l’iscrizione in Eccellenza. Si profila così l’ipotesi di due squadre del capoluogo irpino.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *