alpadesa
  
Flash news:   Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila

“Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda

Pubblicato in data: 14/8/2018 alle ore:11:49 • Categoria: Cronaca

Proseguono da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, senza soluzione di continuità, i controlli mirati a tutelare il corretto svolgimento del commercio nel territorio irpino.

La Compagnia di Avellino, durante il periodo dei saldi estivi, ha notevolmente incrementato la presenza di pattuglie lungo le principali “Vie dello shopping” del Capoluogo e dei comuni limitrofi, allo scopo di verificare il rispetto della normativa prevista dal Decreto Legislativo 114/98 (cosiddetta “Legge sul commercio”) da parte dei negozianti.

Dai controlli eseguiti dal Nucleo Mobile della Compagnia, è emerso che ben 16 attività commerciali operanti nel settore dell’abbigliamento e delle calzature (8 ad Avellino, 4 ad Atripalda, 3 a Solofra ed 1 a Montoro), non erano in linea con l’obbligo dell’esposizione dei prezzi sui prodotti messi in vendita (compresi quelli in vetrina), come stabilito dall’art. 14 del D.Lgs. 114/98, previsione normativa che mira a tutelare il consumatore, il quale deve essere posto nella condizione di conoscere il costo della merce prima di acquistarla.

I commercianti che hanno violato tale obbligo sono stati verbalizzati e dovranno corrispondere una sanzione pecuniaria dell’importo massimo di 3.098 Euro al Comune dove svolgono l’attività. Inoltre, durante l’esecuzione della quotidiana attività di controllo economico del territorio, le Fiamme Gialle hanno constatato altre due situazioni irregolari.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a ““Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda”

  1. Nazista Ello ha detto:

    Sono Tutti dei kommerCianti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *