alpadesa
  
Flash news:   Costituito l’ufficio di progettazione per l’intervento di sistemazione idraulica e idrogeologica del Vallone Testa ad Atripalda: 980mila euro a disposizione Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto

Il comandante Costantino Cucciniello promosso ufficiale lascia la guida della Stazione di Atripalda

Pubblicato in data: 15/9/2018 alle ore:15:26 • Categoria: Cronaca

Dopo aver brillantemente superato tutte le prove del relativo concorso, il Luogotenente Costantino Cucciniello è stato promosso al ruolo di Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, con il grado di Sottotenente, e dopo quasi 10 anni lascia il comando della Stazione di Atripalda, per intraprendere il corso di formazione presso la prestigiosa Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma.

Il neo Ufficiale, 45enne, di origini irpine, laureato con pieni voti in Giurisprudenza, si è arruolato nell’Arma nel 1990 quale Carabiniere, venendo subito impiegato in terra sicula in una Stazione disagiata, per poi accedere al ruolo di sottufficiale, superando il corso biennale. Trasferito in Puglia, dove operava, prima presso una Stazione ad alto impegno operativo e poi presso Nuclei Operativi di Compagnie distaccate, si faceva particolarmente apprezzare per le attività investigative svolte contro sodalizi criminali della zona e per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, per le quali otteneva diversi plausi.

Giunto in terra irpina nel 2002, dopo l’impegno nella missione di pace in Bosnia quale Comandante di Squadra MSU (Multinational Specialized Unit), ha prestato servizio presso il Nucleo Operativo della Compagnia di Baiano e, in qualità di Comandante, presso la Stazione di Montoro Superiore, per poi assumere, nel 2009, analogo impiego presso la Stazione di Atripalda.

Distintosi per il particolare impegno, la professionalità e l’attaccamento all’Istituzione, prediligendo il controllo del territorio e la vicinanza ai cittadini, ha ricevuto svariati riconoscimenti per le operazioni portate a termine nell’attività di contrasto alla criminalità comune ed organizzata e contribuito con il proprio operato alla sicurezza della popolazione ed al rispetto della legalità.

Nella mattinata di oggi, le amministrazioni comunali di Atripalda, Manocalzati e San Potito Ultra, alla presenza delle altre autorità locali e numerosi cittadini, in rappresentanza delle rispettive popolazioni, hanno voluto salutare e ringraziare il Sottotenente Cucciniello per l’attività svolta in quest’anni.

In attesa della nomina del nuovo Comandante, la Stazione di Atripalda sarà diretta dal già sottordine Maresciallo Maggiore Giuseppe Sullutrone.

Comunicato stampa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Fiamme in un appartamento di via Appia ad Atripalda: intervengono i Vigili del Fuoco. Nessun ferito. Foto

Intorno alle ore 15:00 di oggi 20 Maggio, i Vigili del Fuoco di Avellino sono intervenuti ad Atripalda in via Read more

Automezzi incendiati nella notte nei pressi del casello autostradale di Avellino Est: torna l’ombra del racket

Torna l’ombra del racket nell’hinterland avellinese è a pochi passi da Atripalda. Vigili del Fuoco di Avellino, alle ore 00'15 Read more

Questura, cambio di guardia alla Squadra mobile: arriva Gianluca Aurilia

E' stato presentato questa mattina presso la Questura di Avellino il nuovo capo della Squadra mobile Gianluca Aurilia che andrà Read more

Addio a Ezio Bosso, l’omaggio al Maestro nei versi di Gabriele De Masi

Tra tanti accordi e note, la dissonanza della viva parola rende il volto sacro della coraggiosa esistenza, vissuta nella dignitosa Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *