alpadesa
  
Flash news:   “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti Bucaro: “non meritavamo la sconfitta”

Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi”

Pubblicato in data: 18/9/2018 alle ore:15:01 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Primo giorno di scuola ieri mattina per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda dopo la chiusura della Primaria Mazzetti.
Uno slittamento di alcuni giorni per i 1200 studenti rispetto alla data ufficiale fissata dalla Regione Campania legata alla decisione assunta a pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastica da parte dell’Amministrazione di chiudere l’edificio scolastico di via Manfredi per ragioni di sicurezza antisismica e carenza di certificazione antincendio.
Così la settimana scorsa è stata necessaria per svolgere le operazioni di trasloco delle aule della “Mazzetti” con i suoi 205 alunni suddivisi tra i due  plessi di via Roma e via Pianodardine.
E ieri mattina è suonata la prima campanella nei cinque plessi disseminati sul territorio cittadino.
Il sindaco Geppino Spagnuolo, con la dirigente Rita Melchionne, il parroco don Ranieri Picone e altri assessori e responsabili dell’Utc hanno effettuato il giro per le scuole cittadine. Ha funzionato il piano traffico predisposto dall’assessore Mirko Musto con il comandante della Polizia Municipale Domenico Giannetta, che ha visto la presenza di otto agenti all’ingresso dei plessi scolastici nonché dell’impegno del gruppo comunale di Protezione civile e del nonno vigile Casillo.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *