alpadesa
  
sabato 24 agosto 2019
Flash news:   Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde

Amatori della Bici: altro piazzamento nel Lazio

Pubblicato in data: 15/10/2018 alle ore:17:23 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

Sabato scorso, in località Tecchiena del comune di Alatri, si è tenuto il classico circuito ciclistico valido come 37° tappa del Giro di Ciociaria denominato Trofeo Pit Stop.

Il percorso, ondulato di 15 km, da ripetere 4 volte, presentava tre strappi in sequenza prima dell’arrivo in falsopiano. La manifestazione, a cui gli atleti partecipavano suddivisi in due batterie, ha visto nella prima gara (master) la vittoria di Piero Zizzi su Antonio Minichino. Nella seconda frazione (promozionale) era presente, tra gli altri, l’irpino Antonio De Pascale che ha concluso al sesto posto assoluto, raccogliendo anche un 3° posto di categoria a pochi centimetri dal vincitore Ottavio Candeloro che ha anticipato il sempiterno Mattei.

Domenica, in occasione della prossimità della festività di San Gerardo Maiella, il sodalizio atripaldese, con a capo il presidente Amatucci, ha percorso la lunga distanza che collega Atripalda al santuario di Materdomini onorando la festività ed allenando spirito e gambe.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *