alpadesa
  
Flash news:   Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri

Battuta d’arresto per la Sidigas sul parquet del PalaRadi

Pubblicato in data: 16/10/2018 alle ore:07:11 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Battuta d’arresto per la Sidigas sul parquet del PalaRadi: i ragazzi di coach Vucinic non riescono a conquistare i due punti nella prima trasferta stagionale di Legabasket Serie A e, dopo un finale di match concitato, cedono alla Vanoli Cremona 94-88.

Primo quarto (26-23): Tutto pronto alla palla a due, coach Vucinic si affida allo stesso quintetto delle precedenti uscite ufficiali: Cole, Filloy, Nichols, Green e Costello; Sacchetti contrappone Ruzzier, Demps, Crawford, Mathiang e Aldridge. La Sidigas si affida subito alle punte di diamante Green e Cole, con i padroni di casa che rispondono con 2 punti di Mathiang e con 7 punti consecutivi di uno scatenato Crawford, intervallati solo dalla tripla di Filloy del 9-7. Demps porta Cremona sulle 4 lunghezze di vantaggio (11-7), Cole segna da sotto e Costello appoggia comodamente su assist di Green riportando il match in parità (11-11). La Vanoli domina sotto le plance grazie a Mathiang, che trova 5 punti consecutivi frutto di un gioco da 3 punti e di un tiro dal pitturato, mentre per i biancoverdi ci pensano i soliti Green e Cole a riportare la Sidigas ad un solo punto di svantaggio (16-15). Cremona piazza un parziale di 6-0 , Green trova la tripla del 22-18, con il quarto che si chiude sul 26-23 dopo i 4 punti di Saunders e la tripla di D’Ercole.

Secondo quarto (42-44): Diener segna dall’area ma Sykes con il tiro da due e Ndiaye con la schiacciata riportano la Sidigas ad un solo punto di svantaggio (28-27). Mathiang replica con la schiacciata in alley oop ma è ancora Sykes a riportare il match in parità (30-30). Le due formazioni segnano e si rincorrono, fin quando Filloy con la bomba da tre non trova il vantaggio (34-35) con Sykes e Costello a dare man forte per il 34-39 a 3 minuti dall’intervallo lungo. Saunders ha una reazione d’orgoglio e, con 4 punti consecutivi ai liberi, fa tirare un sospiro di sollievo alla Vanoli riportandola a meno 2 (37-39), ma ci pensa ancora Filloy a togliere le castagne dal fuoco con la tripla del 37-42. Per i lombardi sale in cattedra Aldridge con altri 4 punti consecutivi che valgono la parità (42-42) e le squadre rientrano negli spogliatoi dopo il 2/2 ai liberi di Cole, con i biancoverdi avanti di 2 lunghezze (42-44).

Terzo quarto (68-69): Predominio della Sidigas, che piazza un break di 10-3 grazie ad uno strepitoso Caleb Green (10 punti nel solo terzo periodo di gioco), mentre per la Vanoli concretizza il solo Aldridge da tre ed è time-out per coach Sacchetti. Cremona accorcia le distanze grazie a Mathiang, Saunders e Aldridge, che piazza la tripla del meno 3 (55-58) a 4 minuti dalla fine del periodo: questa volta è coach Vucinic a correre ai ripari e ricorrere al minuto di sospensione. Cremona alza le percentuali al tiro: Crawford fa 2/2 ai liberi e Aldridge mette a segno la tripla del vantaggio (60-58 a 3 minuti dal termine del quarto.  Moto di reazione dei biancoverdi: la schiacciata di Ndiaye su assist di Cole prima e i tre liberi messi a segno da Green, che subisce fallo al tiro, permettono ad Avellino di restare in partita (66-64 a 1 minuto). La Sidigas commette molti falli mandando spesso i lombardi in lunetta: Saunders fa 2/2 per il 68-64 ma il capitano biancoverde piazza la tripla importantissima del – 1 (68-67) ed il terzo quarto si chiude con la giocata di Sykes che appoggia a tabella regalando il vantaggio ai suoi (68-69).

Quarto quarto (94-88): La Sidigas stringe le maglie difensive e Cremona realizza solo 5 punti in altrettanti minuti di gioco: per gli irpini decisivi in fase offensiva Cole e Sykes. Green in fade-away regala il +9 ai biancoverdi (74-83) a 5 minuti dal termine del match, con coach Sacchetti costretto a ricorrere al time-out. Crawford con 5 punti consecutivi riporta la Vanoli a meno 4 (79-83 a 3:30): ci pensa Giampaolo Ricci a mettere a segno la tripla dell’8-0 di parziale per i padroni di casa ed è meno 1 per Cremona (82-83 a 2:35). Finale di match concitato, con due triple pesantissime di Ricci e di Diener che riportano le due formazioni in parità (85-85 a 2 minuti dalla fine). Ancora Ricci con 5 punti consecutivi a mettere in difficoltà i ragazzi di coach Vucinic (90-85 a 1:15). Sykes perde palla in un momento cruciale e regala un possesso alla Vanoli: Costello prova a tenere banco ma il match termina sui 2/2 ai liberi di Ricci (94-88).

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *