alpadesa
  
domenica 15 settembre 2019
Flash news:   Incendio Pianodardine, Camminata Rosa rinviata a data da destinarsi Incendio a Pianodardine, il Comitato festa rinvia al prossimo fine settimana i festeggiamenti per San Sabino con concerto della PFM e processione Incendio a Pianodardine, Arpac avvia monitoraggi ambientali. Foto Incendio a Pianodardine, sospesa la raccolta differenziata da parte di Irpiniambiente Lunedì mattina aprire la nuova area parcheggio in via Francesco Scandone. FOTO Incendio a Pianodardine, domani scuole chiuse ad Atripalda. Ecco l’ordinanza Incendio a Pianodardine: evacuata la zona, nube tossica nell’aria. Il prefetto dichiara lo stato di emergenza: si invita a restare a casa e tenere le finestre chiuse. FOTO Carlo Sibilia riconfermato sottosegretario all’Interno Allarme ambientale a Pianodardine: brucia fabbrica di materiale plastico Settantenne atripaldese chiede i danni al comune di Salerno

Nessun sversamento abusivo nell’affluente del fiume Sabato: solo una condotta fognaria ostruita in un punto

Pubblicato in data: 16/10/2018 alle ore:08:35 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Nessun sversamento abusivo nell’affluente del fiume Sabato ma una condotta intasata la causa della fuoriuscita dei reflui fognari. Probabilmente si è creato così un tappo nello scarico e le acque si sono riversate nel fiume da uno sfioratore. Risolto in pochi giorni il giallo sull’inquinamento del corso d’acqua che attraversa la città di Atripalda e finito al centro di una denuncia alla polizia municipale presentata dall’associazione ambientalista “Salviamo la Valle del Sabato”.
Da giorni infatti liquami e olezzi insopportabili avevano invaso uno degli affluenti del corso d’acqua, un piccolissimo torrente che dal comune di Manocalzati scende fin giù a valle ad Atripalda, attraversando la zona di via Circumvallazione e delimitando nei fatti il confine tra il territorio atripaldese con quello del comune di Manocalzati.
Scarichi sospetti che avevano reso per giorni l’aria irrespirabile in via Circumvallazione tanto da mettere in apprensione i residenti della zona che avevano immediatamente lanciato l’allarme attraverso tv e giornali.
Una denuncia non caduta nel vuoto che ha visto l’immediato intervento dei carabinieri della stazione di Atripalda, guidati dal comandante Sullutrone e della sezione Corpo Forestale che hanno perlustrato in lungo  e largo la zona interessata dallo sversamento.
Da valle i militari sono risaliti lungo il fiume a monte per capire se ci fosse qualche sversamento non autorizzato da parte di privati o aziende.  Ma a risolvere il caso il tempestivo intervento dell’Ufficio tecnico comunale di Manocalzati che nel giro di poco tempo ha verificato che la fuoriuscita di liquami nel fiume era invece dovuta alla condotta fognaria ostruita in un punto.
A causa della tubazione dell’impianto intasata le acque reflue sono finite nel fiume, proprio grazie ad un sistema di sicurezza che ha scongiurato che i liquami potessero finire in strada, creando rischi per la salute pubblica. Sul posto i responsabili dell’Utc di Manocalzati hanno eseguito gli interventi del caso per la riparazione e risolto così definitivamente il problema. In via Circumvallazione c’è stato anche l’intervento di un espurgo. Ieri gli operatori comunali hanno controllato la zona, senza riscontrare più criticità o danni alla rete fognaria. La situazione è così rientrata, al termine delle verifiche eseguite dai tecnici del comune, sul posto per monitorare l’accaduto.
Un caso risolto grazie alla tempestiva segnalazione dell’associazione “Salviamo la Valle del Sabato”, che ha messo in evidenza come sia importante l’attenzione dei cittadini alla tutela ambientale vere e proprie sentinelle sul territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Nessun sversamento abusivo nell’affluente del fiume Sabato: solo una condotta fognaria ostruita in un punto”

  1. Costa ha detto:

    Quanti mitomani in giro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *