alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Pianodardine, Sinistra Italiana Atripalda: “altra ferita per il nostro ambiente” Avellino ko in casa col Bisceglie Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Us Avellino, formalizzato l’accordo con Evangelista Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi

Bollettini postali falsi per la Sagra del Baccalà, assolto il presidente del Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine

Pubblicato in data: 17/10/2018 alle ore:06:30 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Nel giugno del 2014, a seguito di una indagine condotta dalla polizia giudiziaria con il supporto dei Vigili Urbani di Atripalda, si era accertato che alcune istanze prodotte dal Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine – prodotte presso il Comune di Atripalda e la locale ASL – presentavano come allegati dei bollettini postali di versamento non originali.

Le due istanze riguardavano due manifestazioni molte sentite nella cittadina del Sabato, tra cui la Sagra del Baccalà, e contenevano, a corredo delle istanze, quattro bollettini postali di versamento risultati falsi.

L’inattendibilità dei bollettini era stata confermata da alcuni dirigenti di Poste Italiane che avevano riscontrato la totale falsità degli stessi.

Proprio in forza di tale indagine e degli accertamenti emersi, gli operatori di pg sollecitarono l’ASL al fine di sospendere il rilascio delle autorizzazioni richieste; ed invero, proprio in virtù di ciò, la Sagra del Baccalà, nell’anno 2014, non ebbe inizio.

A seguito di tale indagine, era stato tratto a giudizio, innanzi al tribunale Monocratico di Avellino, il presidente del Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine, V.S., quarantenne di Atripalda, con l’accusa di aver redatto quattro atti pubblici falsi e per il reato di falso ideologico per induzione (sia consumato che tentato), in quanto – stando all’accusa – aveva tratto in inganno sia i funzionari dell’ASL che i tecnici del Comune di Atripalda i quali avevano rilasciato le relative autorizzazioni.

Dopo una corposa istruttoria dibattimentale durata circa 2 anni, sviluppatasi in varie udienze e con l’escussione di molti testimoni, tra cui i dirigenti di Poste Italiane, il Tribunale Monocratico di Avellino – in persona della dr.ssa Centola – ha mandato assolto il quarantenne atripaldese per non aver commesso il fatto.

La difesa di V.S., affidata all’avv. Mauro Alvino, ha dimostrato la totale estraneità ai fatti del presidente del Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine, ed il Tribunale non ha potuto far altro che mandare assolto il quarantenne atripaldese con formula piena.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Bollettini postali falsi per la Sagra del Baccalà, assolto il presidente del Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine”

  1. io ha detto:

    però il Baccala non era Stato Male..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *