alpadesa
  
Flash news:   Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia

Il Comune dilaziona il debito maturato con Irpiniambiente di oltre un milione e mezzo di euro con rate mensili da 63mila euro

Pubblicato in data: 20/10/2018 alle ore:08:00 • Categoria: Attualità

Il Comune di Atripalda dilaziona il debito maturato con Irpiniambiente Spa pari ad oltre un milione e mezzo di euro con rate mensili da 63mila euro.
La giunta guidata dal sindaco Geppino Spagnuolo ha approvato all’unanimità l’ipotesi di piano di dilazione dei pagamenti elaborata dal Settore finanziario e concordata con la società affidataria del servizio di gestione del ciclo dei rifiuti per la Provincia di Avellino e che prevede un piano di pagamento del debito maturato al 31 dicembre del 2017 in 24 rate mensili costanti da 63.906,14 euro oltre iva ciascuna, con decorrenza dal prossimo mese di novembre e che terminerà ad ottobre del 2020.
Il tutto per un totale di 1.533.747,37 euro, oltre iva con la società competente per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti del territorio provinciale e che svolge il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale nonché altri servizi accessori. L’ Ente di Piazza Municipio ha provveduto a riversare regolarmente e integralmente per il pagamento delle fatture emesse gli incassi pervenuti a titolo di Tari relativi agli esercizi pregressi sino al 2017 che però non hanno consentito di saldare integralmente il debito maturato al 31.12.2017.
La decisione dell’Amministrazione di adottare un Piano di Rientro nasce al fine di evitare aggravi di spesa conseguenti all’applicazione degli interessi di mora, nonché le spese afferenti eventuali azioni di recupero coattivo del credito e di evitare l’eventuale riduzione dei servizi di raccolta rifiuti. Da qui la scelta di concordare con la società creditrice Irpiniambiente Spa un piano di dilazione di pagamento del debito maturato al 31 dicembre 2017 senza ulteriori spese a carico dell’Ente.
Il Comune del Sabato ha anche provveduto, con determina del V Settore, ad approvare gli elenchi dei contribuenti ai quali inviare i solleciti di pagamento della IUC– Componente Tari per gli esercizi 2015 e 2016, per i quali è stato accertato l’omesso o parziale versamento di imposta per complessivi 1.145.133,00 euro e che sono in corso le corrispondenti attività d’ufficio per l’anno 2017.
Rimodulato anche il costo del servizio di raccolta differenziata con il sistema “porta a porta” che era pari a 1.457.606,48 euro. A seguito della riduzione di una frequenza settimanale della raccolta dell’organico, il Comune del Sabato ha sollecitato una rimodulazione dei costi del servizio di raccolta differenziata e del ciclo integrato dei rifiuti per complessivi 1.394.950,18 euro oltre iva, con decorrenza dal 01 gennaio 2018.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?”

Una lettera pubblica indirizzata al Generale Comandante della Legione Carabinieri della Campania. A scriverla è il responsabile della pagina social Read more

“C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Con la calura estiva ci lascia chi ha riempito tanti attimi intensi della nostra vita con ricami di note che Read more

Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto

«Come da sopralluogo effettuato e da successivo verbale stamattina sono ripresi i lavori nel fiume Sabato». Dopo cinque mesi di Read more

Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese

L’Asl di Avellino comunica che, a seguito della positività al COVID 19 del tampone effettuato ad una persona residente nel Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *