alpadesa
  
Flash news:   Tre Consorzi dei Servizi Sociali di tre province campane uniti nel progetto “Banda Larga antiviolenza2.0” a tutela delle donne. FOTO Playoff, non riesce il secondo colpaccio esterno alla Sidigas Sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno: libero 27enne atripaldese Abellinum, nuova campagna di scavo hi tech con laser e droni: mercoledì in Comune i dettagli del progetto “Diver-T9”, grande entusiasmo e partecipazione per la seconda edizione in ricordo di coach Matarazzo Bucaro: «Abbiamo meritato l’ennesima vittoria» Maffezzoli: “la vittoria in Gara 1 ci dà la carica per stasera” Poule Scudetto: l’Avellino batte il Bari nella dodicesima vittoria consecutiva. Foto “Premio Scianguetta”, il liceo scientifico di Atripalda vince il concorso nazionale del miglior giornalino scolastico. Foto “Olimpiadi del pensiero” in memoria di Annamaria Pennella, nel pomeriggio cerimonia al Liceo

La Sidigas Scandone Avellino stecca la prima in casa. FOTO

Pubblicato in data: 23/10/2018 alle ore:18:25 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Scandone Avellino stecca la prima davanti al proprio pubblico e viene battuta dalla Virtus Bologna con il punteggio di 90-96. I biancoverdi giocano alla pari con le V nere, ma alla fine è Bologna ad avere la meglio grazie alla lotteria dei liberi. Nonostante la sconfitta, Vucinic ha avuto buone indicazioni dai suoi. Quattro giocatori in doppia cifra: Costello(20 punti e 22 di valutazione ) e Cole (23 punti e 6 assist) su tutti. Martedì i biancoverdi scenderanno di nuovo in campo nella Basket Champions League contro l’Anwil.

Primo quarto (25-26): Tutto pronto alla palla a due, questo il quintetto schierato da coach Vucinic: Cole, Filloy, Nichols, Green e Costello; Sacripanti contrappone Taylor, Punter, Aradori, M’Baye e Baldi Rossi. Bologna parte subito forte e piazza il parziale di 6-0, per la Sidigas segna solo Cole, che ne mette a referto 8 nei primi 5′ di gioco (8-13). I bianconeri bombardano con Aradori e Punter, Avellino risponde con la fisicità di Costello sotto le plance, che ne concretizza 6 nei primi 10′ di gioco. Nichols con il piazzato riporta la Scandone ad un solo punto di distacco (18-19): Bologna prova a riallungare con Martine M’Baye ma Nichols prima e Sykes poi combinano per la parità (21-21). è ancora Sykes a dare il vantaggio ai biancoverdi (25-23), ma il primo periodo di gioco si chiude con la tripla di M’Baye del 25-26.

Secondo quarto (46-48): Il tiro di Spizzichini inaugura il secondo quarto ma la Virtus non perde il ritmo e piazza un parziale di 7-0 con Martin e Taylor (27-34). Si sblocca Caleb Green con 8 punti consecutivi, frutto di un appoggio a tabella e di due triple consecutive, riportando la Sidigas a solo tre lunghezze di svantaggio (35-38 a 3:42). è il solo Punter con 4 punti di seguito ad avere una reazione per i bianconeri (39-44 a 1:50). Costello concretizza un gioco da 3 punti, ma Martin non ci sta e con altri 4 punti consecutivi riporta la Virtus a +4: coach Vucinic chiama time-out e, con i 2 punti di Costello, le due squadre rientrano negli spogliatoi con la Sidigas in svantaggio di sole 2 lunghezze (46-48).

Terzo quarto (70-66): è Punter ad aprire il quarto con la tripla, rispondono Filloy e Costello. Grazie al 2+1 dell’italo argentino Avellino pareggia (53-53). Le due squadre bloccano gli attacchi fino a quando non sale in cattedra Costello: il lungo americano prima corre in contropiede concretizzando un gioco da tre punti, subito dopo stoppa Martin e Cole, lanciato in contropiede, realizza il +5 (58-53). Sacripanti si piazza a zona ma viene punito dalla tripla di Filloy. Kravic realizza subendo fallo e Cole realizza dall’area dopo una tripla di Martin (65-61). La Sidigas si blocca in attacco, ne approfitta Martin che riporta a -2 la Virtus. Tre liberi di Green ristabiliscono le distanze (70-66).

Quarto quarto (90-96): Sykes apre l’ultimo con tre punti di fila. Segna Aradori, Cournooh fa 1/2 e le distanze rimangono invariate (73-69). Nichols fa 2/2, Martin risponde da dentro l’area. Cole si mette in proprio segnando 7 punti di fila. Taylor e Kravic però riportano a -1 Bologna con Vucinic che chiama subito time out (82-81). Green concretizza un gioco da tre punti, un parziale di 9-0 ad opera di Punter e e Kravic costringono di nuovo Vucinic a parlare con i suoi (85-89). La partita diventa tesa e si gioca sulla girandola dei liberi da cui ne esce vincitrice la Virtus Bologna che batte Avellino (90-96).

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *