alpadesa
  
Flash news:   Scontro ieri nel Consiglio comunale straordinario di Atripalda: ok al riconoscimento del debito fuori bilancio di oltre un milione di euro legato ad espropri di terreni in via San Lorenzo. Foto Inchiesta scuole, al via l’incidente probatorio con il Ctu nominato dal Gip per verifiche di vulnerabilità sismica sull’”Adamo” e “Masi”. Il sindaco: “attendiamo serenamente che si facciano queste ulteriori valutazioni” Furto aggravato e rapina ad Atripalda e Monteforte, i Carabinieri arrestano un 40enne Coronavirus, summit in Prefettura: tamponi anche all’ospedale “Moscati”. Spena: “niente improvvisazioni” Sospeso il taglio del filare di pioppi di via San Lorenzo ad Atripalda dopo le polemiche e un incontro di ieri all’Utc Coronavirus, ordinanza del sindaco Spagnuolo: “quarantena per chi viene dalle zone focolaio del Nord Italia” Forza Italia, nominato il nuovo commissario provinciale di Avellino: Fulvio Martusciello subentra a Cosimo Sibilia Coronavirus, i Carabinieri denunciano due persone del capoluogo Irpino per false segnalazioni su Facebook e procurato allarme L’irpino Vincenzo Garofalo al suo esordio regala tre punti ai Lupi Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

La Guardia di Finanza al Comune di Atripalda dopo la denuncia di un ex consigliere: eventi natalizi nel mirino

Pubblicato in data: 8/11/2018 alle ore:09:30 • Categoria: CronacaStampa Articolo

La Guardia di Finanzia di Avellino al Comune di Atripalda per acquisire documenti. I finanzieri del comando provinciale  l’latra mattina si sono diretti presso gli uffici comunali per far consegnare tutta la documentazione relativa alle attività natalizie svolte negli anni 2015, 2016 e 2017 nella cittadina del Sabato.
Una richiesta che nasce da un esposto denuncia di un ex consigliere comunale e sul quale gli uomini delle Fiamme Gialle vogliono vederci chiaro.
Gli anni interessati sono quelli del 2015, 2016 e 2017 a cavallo tra l’amministrazione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo e quella attuale guidata dal primo cittadino Geppino Spagnuolo.
I militari si sono dapprima diretti dal segretario comunale Iorio e poi presso l’Ufficio tecnico comunale. Dagli uffici hanno prelevato un faldone con tutte le delibere approvate dall’ex giunta e da quella attuale relative agli eventi organizzati  in città per le festività natalizie negli anni 2015, 2016 e 2017.
I militari hanno richiesto tutti gli incartamenti relativi a permessi, autorizzazioni e versamenti inerenti alle attività poste in essere durante i periodi natalizi e alla base della denuncia.
Una prima acquisizione di atti alla quale ne seguiranno altre nei prossimi giorni presso l’Ufficio Patrimonio di Palazzo di città e il Comando di Polizia Municipale.
Gli uomini in divisa hanno acquisito una corposa documentazione e come da copione, la loro presenza di mattina negli uffici comunali non è passata inosservata.
Sotto la lente d’ingrandimento dei finanziari anche tutti i pagamenti delle utenze di luce e acqua relativi alle manifestazioni che si sono svolte in piazza Umberto I.
Da parte degli uffici comunali tutti e dell’Amministrazione c’è stata la massima collaborazione all’attività di verifica posta in essere dalle Fiamme Gialle, fornendo copia di tutta la documentazione richiesta che poi sarà visionata dagli investigatori. L’Amministrazione attuale, così come quella che ha guidato il Comune negli anni 2015 e 2016, si dichiara tranquilla, certi della bontà degli atti e deliberazioni assunte.
Un’azione di tipo conoscitivo partita, come detto, dalla denuncia presentata dall’ex consigliere comunale. Una visita dei finanzieri a Palazzo di città per acquisire tutta  la utile a capire la fondatezza o meno della denuncia presentata.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “La Guardia di Finanza al Comune di Atripalda dopo la denuncia di un ex consigliere: eventi natalizi nel mirino”

  1. Enrico ha detto:

    Perché non si fa il nome di questo consigliere comunale, visto che la denuncia è un atto pubblico? Gli atripaldesi non smetteranno mai di lanciare la pietra nascondendo poi la mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *