alpadesa
  
Flash news:   Scontro ieri nel Consiglio comunale straordinario di Atripalda: ok al riconoscimento del debito fuori bilancio di oltre un milione di euro legato ad espropri di terreni in via San Lorenzo. Foto Inchiesta scuole, al via l’incidente probatorio con il Ctu nominato dal Gip per verifiche di vulnerabilità sismica sull’”Adamo” e “Masi”. Il sindaco: “attendiamo serenamente che si facciano queste ulteriori valutazioni” Furto aggravato e rapina ad Atripalda e Monteforte, i Carabinieri arrestano un 40enne Coronavirus, summit in Prefettura: tamponi anche all’ospedale “Moscati”. Spena: “niente improvvisazioni” Sospeso il taglio del filare di pioppi di via San Lorenzo ad Atripalda dopo le polemiche e un incontro di ieri all’Utc Coronavirus, ordinanza del sindaco Spagnuolo: “quarantena per chi viene dalle zone focolaio del Nord Italia” Forza Italia, nominato il nuovo commissario provinciale di Avellino: Fulvio Martusciello subentra a Cosimo Sibilia Coronavirus, i Carabinieri denunciano due persone del capoluogo Irpino per false segnalazioni su Facebook e procurato allarme L’irpino Vincenzo Garofalo al suo esordio regala tre punti ai Lupi Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

“Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili»

Pubblicato in data: 9/11/2018 alle ore:06:27 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

«I volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili». Con una interrogazione indirizzata al Sindaco di Atripalda, l’ex primo cittadino Paolo Spagnuolo denuncia come i 12 volontari del progetto “Gaia” invece che al canile municipale sono utilizzati presso gl uffici del Comune.
Ecc il testo:

Oggetto: interrogazione; Progetto G.A.I.A. giovani ed animali per l’Irpinia nell’Ambiente;

 

Il sottoscritto, consigliere comunale presso il Comune di Atripalda (AV)

Premesso

  • Il comune di Atripalda (AV), in data 15.01.2018 (prot. N. 1129) pubblicava bando per la selezione di 12 volontari da impiegare nel progetto di servizio civile nazionale per l’attuazione del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” – PON IOG – nell’ambito delle finalità istituzionali individuate da Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali;
  • Seguivano, ritualmente, individuazione dei dodici volontari;
  • Il progetto GAIA si propone di estendere il servizio di pet therapy ad un maggior numero di utenti, di migliorare il tenore di vita degli animali, etc.;
  • Gli obiettivi in discorso presupporrebbero che i volontari fossero destinati, quale luogo di prestazione del servizio, presso il canile municipale

Ritenuto

  • che i volontari risultano impiegati presso la struttura comunali (uffici amministrativi), in particolar modo presso il Comando di Polizia Municipale e non presso il canile municipale, se non in numero minimo;
  • che tale diversa collocazione dei volontari rappresenta, per i medesimi, una evidente mortificazione ed il tradimento delle loro aspettative;
  • che da informazioni assunte presso l’Ente ed in virtù di notevoli segnalazioni ricevute da concittadini, risulta che i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando indistintamente dati sensibili (soprattutto nell’ambito del Comando di Polizia Municipale e dell’ufficio anagrafe)

Interroga

La SV per conoscere:

  • i motivi per cui non sono rispettate le finalità del progetto GAIA;

e chiede

di ottenere copia del registro delle presenze dei volontari, nonché delle mansioni cui i medesimi sono quotidianamente adibiti dai responsabili di settore interessati.

Sicuro di un solerte riscontro, cordialmente saluta.

Atripalda (AV), 07.11.2018

Avv. Paolo Spagnuolo

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *