alpadesa
  
Flash news:   “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti Bucaro: “non meritavamo la sconfitta”

Assalto a portavalori della Cosmopol: inferno sul raccordo Av-Sa con sparatoria e veicoli incendiati. Bottino 2 milioni di euro

Pubblicato in data: 4/12/2018 alle ore:22:54 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Assalto a portavalori della Cosmopol: inferno sul raccordo Av-Sa questa mattina con sparatoria e veicoli incendiati (frames del video girato da un automobilista dopo il colpo). È accaduto nei pressi dello svincolo per Serino, sulla corsia in direzione Atripalda intorno alle 10. Sono stati incendiati alcuni veicoli e sono state posizionate sull’asfalto bande chiodate. Ad agire una banda di circa 20 persone che indossavano delle tute nere e dei cappucci. C’è stata una doppia sparatoria. Prima con un Carabiniere che stava in transito con una pattuglia mentre era impegnato nel trasporto di un detenuto e poi con co una pattuglia della Polstrada. Prima di darsi alla fuga, i banditi hanno dato fuoco agli automezzi che essi stessi avevano utilizzato per giungere sul posto e hanno esploso numerosi colpi di kalashnikov contro i tre furgoni portavalori per intimidire le guardie giurate della Cosmopol costrette a scendere dagli automezzi. I banditi sono poi fuggiti a bordo di un’auto rubata ad una donna rimasta bloccata con altre centinaia di vetture sulla carreggiata. Secondo una prima ricostruzione il bottino ammonterebbe a oltredue milioni di euro. I tre portavalori blindati della Cosmopol viaggiavano da Salerno, dove avevano ritirato otto milioni di euro presso la Banca d’Italia, ed erano diretti ad Avellino per la consegna presso la filiale della stessa Banca. I malviventi hanno posto in essere un’azione studiata in ogni dettaglio. Con un autoarticolato abidito a cisterna, messo di traverso nei pressi dello svincolo di Serino, è stato bloccato il traffico. L’autista del mezzo, sotto minaccia, è stato costretto a eseguire l’ordine. Il traffico è rimasto bloccato mentre più avanti era in corso la rapina con un escavatore utilizzato per aprire il furgone. Sul posto gli investigatori della Dda di Napoli e il procuratore capo di Avellino, Rosario Cantelmo.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *