alpadesa
  
Flash news:   AtripaldaNews augura buona Pasqua a tutti i lettori Cani randagi avvelenati, il sindaco emana un avviso per la presenza di esche e bocconi avvelenati. Appello dell’Aipa per il canile municipale Ricatto hard ad un parroco di Atripalda:“Paga o diffondo il video”. Tre a processo L’Avellino batte la Lupa Roma per 2 a 1 e riapre il campionato Via Crucis, grande attesa per la XXIII edizione di domani sera Incedente stradale sul Raccordo ad Atripalda: coinvolte 3 auto, ferito un ragazzo Mercato del giovedì, il sindaco illustra agli operatori commerciali il Piano di accorpamento a parco delle Acacie: ok alla fattibilità con lavori da 100mila euro. Foto “Noi Atripalda” interroga il sindaco sulla proroga del progetto Aurora e sul mancato pagamento dei relativi beneficiari Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, ambulanti convocati per questo pomeriggio a Palazzo di città. L’assessore Musto: “a disposizione 100mila euro per attrezzare l’area” Un connubio tra cultura e piacere di un caffè per scoprire lo scrittore che è in te

Atripalda Volleyball, il riscatto è servito: battuto 3 a 1 il fanalino di coda Potenza

Pubblicato in data: 4/12/2018 alle ore:09:15 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

Pronto riscatto dell’Atripalda Volleyball che alla palestra comunale di Avellino batte per 3 a 1 la Giocoleria Virtus Potenza e conquista tre punti fondamentali in chiave salvezza. Una bella vittoria che conferma le ottime qualità dei giocatori biancoverdi che in un momento decisivo della stagione hanno saputo rialzare la testa dopo la prova non positiva di Ottaviano. Da segnalare gli ottimi esordi del libero casertano Giovanni Iannotta, che ha lavorato dietro le quinte e ha sfruttato al massimo l’occasione concessa da Colarusso, e del giovanissimo centrale atripaldese Gerardo De Mattia che ha sostituito egregiamente Andrea Silvestri che alla fine del secondo set ha riportato un infortunio, la cui entità si verificherà nella giornata odierna. La formazione biancoverde è scesa in campo con la formazione tipo fatta eccezione per l’avvicendamento tra i due liberi: dentro Iannotta al posto di Marra. Per il resto confermato Fiorenzo Colarusso al palleggio, Salerno opposto, Picariello e Rescignano di banda, Mitidieri e Silvestri al centro. Contro la Virtus Potenza che ha schierata una formazione molto giovane e capace di rimanere in partita per lunghi tratti. In ovvio parte decisa la squadra allenata da Angelo Colarusso che si porta subito sul 4 a 0 approfittando del buon approccio alla gara, Potenza tenta di rimanere in gara ma gli atripaldesi riescono a gestire il vantaggio e chiudono il set sul punteggio di 25 a 16. Nel secondo set parte un pò molle Atripalda e consente a Potenza di prendere fiducia e portarsi avanti ma il gap viene prontamente colmato da Picariello e compagni ma neolla fase decisiva del set qualche errore di troppo regala ai potentini il secondo set con il punteggio di 19 a 25. Nel terzo set la prima fase è caratterizzata dall’equilibrio ma poi i biancoverdi prendono il largo e chiudono con il punteggio di 25 a 16. Stesso life motiv nel quarto set con le squadre che lottano punto a punto fino a quando Mitidiari fa danni in battuta e concede il break ad Atripalda facendo chiudere set e incontro con il punteggio di 25 a 17. Una vittoria importante che consente ad Atripalda di mettere un piccolo mattoncino verso la salvezza guadagnando altri punti verso le dirette concorrenti e domenica altro match importante in casa della penultima della classe, l’Aversa Normanna. Dunque per i ragazzi di Colarusso un’altra occasione da sfruttare per mettersi al riparo da brutte sorprese.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *