alpadesa
  
Flash news:   Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Lotta alla povertà: cosa cambia. Il Consorzio A5 ne discute con l’Alleanza contro la povertà Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Il presidente Biancardi ad Atripalda:«Sanità lontana dalla gente. C’è bisogno di confronto e dialogo con tutte le parti sul territorio». FOTO Serie B, non basta il cuore all’Atripalda Volleyball: Ottaviano passa 3 a 1 Seconda vittoria consecutiva per la Sidigas: battuta Reggio Emilia. Foto Oggi il giorno del dolore e dell’addio a Vittorio Salvati Il Centro Informagiovani comunale alla ricerca di un nuovo gestore: ecco l’avviso pubblico Dramma a Torino, i risultati dell’autopsia a chiarire le cause della morte di Vittorio Salvati. Domani sera la salma torna ad Avellino, i funerali a San Ciro domenica alle ore 16. Cordoglio e commozione

Il Comune di Atripalda rettifica le multe elevate con l’autovelox lungo la Variante ma continua a perdere dinanzi al Giudice di Pace

Pubblicato in data: 29/12/2018 alle ore:09:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Il Comune di Atripalda rettifica le multe elevate con l’autovelox lungo la Variante Sette bis ma continua a perdere dinanzi al Giudice di Pace. I dispositivi di accoglimento dei ricorsi emessi dal giudice Ernesto Cerullo, sulle contestazioni mosse dai legali, hanno fatto correre il comune di Atripalda ai ripari con la correzione dei verbali di accertamento.
Dopo i primi annullamenti decisi dal Tribunale di Avellino, l’Ente di Piazza Municipio ha infatti corretto i verbali di contestazione. Nei verbali notificati da giugno a novembre agli automobilisti infatti venivano indicati due Decreti Prefettizi: quello numero 256/09/AREA III del 31/05/2010 integrato con quello del 23.05.2016 protocollo numero 42/2015/MAN/Area III. Omettendo però di indicare il Decreto Prefettizio numero 288/2016/MAN/Area III del 13/10/2016, in cui viene chiarita la modifica della chilometrica Anas. Di fatti, solo in quest’ultimo decreto viene indicato correttamente il tratto di strada in cui è installato l’autovelox di Atripalda (km 86+550).
Decreto Prefettizio errato anche sulla cartellonistica installata nella zona per segnalare la presenza dell’apparecchiatura di rilevazione della velocità. Coloro che hanno ricevuto così i primi verbali non hanno potuto desumere il Decreto Prefettizio che correttamente indica il km in cui è installato l’autovelox, dato che è stata omessa dal verbalizzante l’indicazione esatta. Un vizio formale non di poco conto, tanto che il comune di Atripalda ha proceduto alla rettifica dei verbali fatti recapitare con le buste verde ai trasgressori dei limiti di velocità.
Una correzione che non è servita tuttavia a cambiare gli esiti dei giudizi dinanzi al Giudice di Pace di Avellino. «Anche alla luce delle modifiche apportate ai verbali dal comune di Atripalda riteniamo che le nostre tesi difensive sono fondate. La rivisitazione degli atti impositivi è una prima ammissione di responsabilità da parte dell’Ente, evidentemente la fretta di vessare i cittadini è stata cattiva consigliera» commenta così l’avvocato Ciro Aquino autore di decine di ricorsi e che ha già incassato diversi dispositivi di accoglimento e condanna nei confronti del Comune.
Intanto, anche sui verbali modificati il Giudice Cerullo si è espresso accogliendo altre osservazioni mosse dall’avvocato Aquino e da altri legali. Nelle prossime settimane il giudice Cerullo dovrebbe depositare le prime sentenze con i motivi di accoglimento dei ricorsi. Motivazioni che anche il Comune del Sabato attende di conoscere per decidere il da farsi mentre, come ribadito poco tempo fa dal sindaco Geppino Spagnuolo, l’autovelox resta lì lungo la Variante a funzionare.
In pochi mesi l’autovelox ha elevato circa 20.000 contravvenzioni. L’Amministrazione aveva preventivato un introito di circa 4 milioni di euro all’anno dalle contravvenzioni dell’autovelox (circa 3 milioni di euro per il primo anno, soldi già inseriti nel Previsionale 2018 approvato in Consiglio comunale. Soldi utili a rimpinguare le casse comunali. Con le sentenze sfavorevoli però si sta aprendo uno scenario completamente opposto visto che il Giudice di Pace, oltre all’annullamento, sta condannando il Comune a pagare anche le spese legali pari a 180 euro + 43 euro di diritto fisso. Se tutti gli automobilisti dovessero far ricorso sulla base delle sentenze emesse dal Giudice di Pace, per il comune di Atripalda si annunciano esborsi che metterebbero seriamente e ancor di più a rischio le già disastrate casse comunali.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Il Comune di Atripalda rettifica le multe elevate con l’autovelox lungo la Variante ma continua a perdere dinanzi al Giudice di Pace”

  1. Antonio ha detto:

    Che bello: magari manca una virgola nel verbale, ma vuoi mettere il brivido di schiantarsi a 200 all’ora! Che “belpaese”… :(

  2. […] » Attualità » Il Comune di Atripalda rettifica le multe elevate con l’autovelox lungo la Va…  Atripalda News […]

  3. Un cittadino ha detto:

    Ma alla fine chi paga le spese per spostarlo, di giustizia, per l’invio dei verbali ecc. ecc.? Il cittadino naturalmente e la Corte dei Conti che ne pensa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *