alpadesa
  
Flash news:   Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Lotta alla povertà: cosa cambia. Il Consorzio A5 ne discute con l’Alleanza contro la povertà Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Il presidente Biancardi ad Atripalda:«Sanità lontana dalla gente. C’è bisogno di confronto e dialogo con tutte le parti sul territorio». FOTO Serie B, non basta il cuore all’Atripalda Volleyball: Ottaviano passa 3 a 1 Seconda vittoria consecutiva per la Sidigas: battuta Reggio Emilia. Foto Oggi il giorno del dolore e dell’addio a Vittorio Salvati Il Centro Informagiovani comunale alla ricerca di un nuovo gestore: ecco l’avviso pubblico Dramma a Torino, i risultati dell’autopsia a chiarire le cause della morte di Vittorio Salvati. Domani sera la salma torna ad Avellino, i funerali a San Ciro domenica alle ore 16. Cordoglio e commozione

Cambia-Menti traccia un bilancio del cartellone degli eventi dopo le critiche all’Amministrazione: “Esperienza positiva de Il Bue e l’Asinello, di aggregazione e collaborazione”

Pubblicato in data: 7/1/2019 alle ore:12:56 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Giunti alle fine di queste feste natalizie, vogliamo con grande piacere tirare le somme di quello che è stato Il Bue e l’Asinello: un’esperienza che ci ha dimostrato che l’aggregazione e la collaborazione sono fondamentali. Insieme a tante realtà atripaldesi ci siamo dati la possibilità di condividere dei momenti di gioia e condivisione aperti agli associati e alla cittadinanza rendendo davvero questo Natale unico.
Un grazie va a tutte le persone che hanno deciso di aderire e di sostenere questa esperienza costruita dal basso, abbiamo apprezzato chi ci ha scritto un messaggio o chi ha deciso di vivere una serata targata “il bue e l’asinello”, ma soprattutto vogliamo ringraziare gli associati delle associazioni che con grande dedizione hanno contribuito alla realizzazione di questo cartellone natalizio.
Il bue e l’asinello nasce in un momento di amarezza ma che è diventato un’occasione per tutti e tutte.
Dopo questo mese abbiamo da subito il desiderio di rimboccarci le maniche e quindi ci rimetteremo a lavoro per continuare a costruire percorsi di bellezza, perché la bellezza ci serve, perché la bellezza non è serva.

Cambia-Menti

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 2,14 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *