alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Lotta all’evasione tributaria in città, approvati gli elenchi dei contribuenti parzialmente o totalmente inadempienti: oltre 500 morosi

Pubblicato in data: 11/1/2019 alle ore:12:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Lotta all’evasione tributaria nella cittadina del Sabato, approvato dal Settore Entrate e Tributi l’elenco dei contribuenti parzialmente o totalmente inadempienti relativamente all’Imposta Municipale Unica (Imu per l’anno 2017), alla Tasi (2016) e alla Tarsu-Tari per gli anni dal 2013 al 2016. Dopo il Censimento delle utenze non domestiche per la riscossione della Tari, voluto dall’Amministrazione con il delegato ai Tributi, l’assessore Massimiliano Del Mauro, è stato pubblicato sull’albo pretorio la determina che approva gli elenchi dei morosi in città.
L’elenco dei contribuenti parzialmente o totalmente inadempienti relativamente all’Imposta Imu, depositato agli atti dell’Ufficio tributi di Palazzo di città, per un totale di 513 articoli riguarda un ammontare complessivo di 788.531,00 euro, incluse sanzioni, interessi e spese di notifica relativamente all’anno 2017 inclusi ulteriori accertamenti relativi agli anni dal 2014 al 2017 conseguenti a contenzioso tributario favorevole all’ente. A questi si aggiunge l’elenco dei contribuenti parzialmente o totalmente inadempienti relativamente alla Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani – Tari, depositato sempre agli atti dell’Ufficio tributi, per un totale di n°57 avvisi di accertamento per un ammontare complessivo di 115.153,00 euro incluse sanzioni, interessi e spese di notifica relativamente agli anni dal 2013 al 2016 (omessa/infedele denuncia). Infine con la stessa determina, a firma del responsabile del V Settore, dottor Enrico Reppucci, si approva l’elenco dei contribuenti parzialmente o totalmente inadempienti relativamente all’Imposta Tasi, depositato sempre agli atti dell’Ufficio tributi, per un totale di 1034 articoli e per un ammontare complessivo di 148.808,00 euro incluse sanzioni, interessi e spese di notifica relativamente all’anno 2016.
Gli elenchi sono stati elaborati dalla società esterna “Gamma Tributi S.r.l.” che svolge un servizio di supporto all’attività di accertamento dell’evasione Ici/Imu/Tasi, riscossione coattiva e accertamento erariale dei tributi comunali, e depositati agli atti dell’Ufficio tributi in formato digitale definitivo.
Un passaggio necessario questo per poter consentire all’Ente l’emissione dei relativi Avvisi di Accertamento.

Tali elenchi si vanno ad aggiungere a quello già approvati e relativi ai contribuenti di cui risulta omesso o effettuato parzialmente il versamento della componente Tari (Tributo servizio rifiuti) della Iuc (Imposta Unica Comunale) per gli anni 2015 e 2016 per un importo totale di 1.145.133,00 euro. Un importo calcolato applicando le tariffe previste nei rispettivi Piani Finanziari per le annualità 2015 e 2016. Anche in questo caso l’invio di avvisi di accertamento e atti di sollecito ai contribuenti morosi per omesso o insufficiente pagamento. Prima ancora erano stati infine anche approvati gli avvisi di accertamento Tosap (Tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche) per gli anni dal 2014 al 2015 per un totale complessivo pari a 107.959,00 euro cosi suddivisi: 143 avvisi di accertamento per l’anno 2014 per un totale di 46.537,00 e 161 avvisi di accertamento per l’anno 2015 per un totale di 61.422,00.

 

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *