alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

VI° Edizione “Presepi in Mostra”, boom di oltre 2000 visitatori: vince Antonio Cella

Pubblicato in data: 18/1/2019 alle ore:11:48 • Categoria: Cultura

Domenica 6 Gennaio si è conclusa la VI° Edizione di “Presepi in Mostra”, che ha registrato un boom di più di 2000 visitatori dall’apertura del 2 Dicembre.

Moltissimi gli apprezzamenti ricevuti non solo da adulti, ma anche da parte dei bambini che hanno visitato la Mostra rimanendo estasiati dalla bellezza delle creazioni artigianali dei  partecipanti, che hanno aderito alla mostra.

Sabato 12 Gennaio presso la sede della Pro Loco di Atripalda si è svolta la premiazione (foto a cura di Sabino Battista) che ha decretato il vincitore, al primo posto  Antonio Cella di Atripalda, al secondo posto Rita Verdicchio di S.Angelo a Cupolo della provincia di Benevento, al terzo posto Francesco Ambrosone di Atripalda, per la categoria bambini il trionfo dell’Associazione Italiana Persone Down di Avellino.

Con un totale di oltre 2000 voti si è avuta ancora una volta la dimostrazione di come la tradizione dei Presepi sia ancora fortemente radicata nel nostro paese nonostante l’anno di fermo della manifestazione e soprattutto segna l’ottima riuscita della manifestazione atta a valorizzare le nostre tradizioni.

L’Associazione Pro Loco Atripaldese coglie l’occasione per ringraziare tutti gli artisti che hanno partecipato alla mostra con  le loro stupende creazioni, i soci e i volontari che hanno collaborato attivamente all’iniziativa,un grazie al Priore della chiesa Filippo Di Gisi e infine un enorme grazie a tutti gli Atripaldesi e non, per essere accorsi numerosissimi ricompensando la passione e l’impegno della nostra Associazione.

PRO LOCO ATRIPALDA

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo”

«Scarsità di fondi e difficoltà ad individuare le persone giuste cui affidare il rilancio e la cura dei beni archeologici: Read more

Domenica ad Atripalda il campionato regionale di pattinaggio

Domenica 24 Aprile alle 9:00 ritorna nel cuore della città del Sabato l’iniziativa curata dalla Pro Loco di Atripalda in Read more

I vent’anni della Via Crucis di Atripalda: di padre in figlio l’atto di fede dei Giovino. FOTO

“Elì, Elì Lemà Sabachtanì? Via Crucis: storia, immagini e testimonianze di una tradizione”. È con questo titolo che ieri sera la Read more

“Pro Loco in Arte”, personale del maestro Antonio De Gisi

Giunta alla X° edizione prosegue la rassegna “Pro Loco in Arte”, iniziativa che mira a promuovere e valorizzare l’arte nel Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *