alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda”

Fa la spesa in un supermercato con una carta di credito trovata, denunciato dai Carabinieri

Pubblicato in data: 20/1/2019 alle ore:11:30 • Categoria: Cronaca

Fa la spesa in un supermercato con la carta di credito smarrita da un’altra persona ma viene acciuffato dai Carabinieri pochi giorni dopo grazie alla tessera fedeltà.
L’episodio  si è verificato giorni fa presso un accorsato supermercato del centro della cittadina del Sabato dove un 50enne di Avellino, dopo aver ritrovato una carta di credito smarrita ha deciso bene di non restituirla ma di utilizzarla in un supermercato dell’hinterland.
Una carta dotata del nuovo sistema di pagamento contactless (in inglese “senza contatto”) che permette di effettuare acquisti senza  richiedere l’inserimento fisico della carta nel lettore, ma è sufficiente l’avvicinamento rendendo così la procedura di pagamento molto più rapida, visto che per pagamenti sotto un certo importo (generalmente 25 €) la transazione viene effettuata offline, senza dover digitare il pin o firmare la ricevuta e tutto avviene in pochi istanti.
Non contento di aver fatto la spesa “gratis” grazie all’utilizzo della carta di credito trovata, al momento del pagamento presso la cassa del supermercato ha pensato inoltre di farsi caricare anche i punti degli acquisti effettuati, questa volta sulla sua personale scheda punti per la raccolta premi fedeltà immaginando mai che qualcuno sarebbe riuscito a risalire all’autore. Un errore che gli è costato però molto caro.
Infatti dopo la denuncia dello smarrimento della carta di credito e del suo blocco, il titolare, a cui erano giunti gli sms di utilizzo, con i militari della stazione di Atripalda, guidati dal maresciallo maggiore Giuseppe Sullutrone,  ha riscontrato un pagamento di circa una ventina di euro effettuato in un grande supermercato della città.
Dalle verifiche effettuate dagli uomini della Benemerita presso il grande magazzino, è risultato dall’analisi dello scontrino che a quell’importo corrispondeva anche l’accredito di punti su una tessera fedeltà intestata ad un 50 enne di Avellino.
Da qui le indagini che si sono concluse con la denuncia a piede libero di furto di denaro per il 50enne avellinese.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *