alpadesa
  
sabato 25 gennaio 2020
Flash news:   Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi Comprensivo di Atripalda, oggi e domani si vota per eleggere la componente genitori e il nuovo presidente del Consiglio d’Istituto Il Comune di Atripalda incassa tre finanziamenti per lavori di sistemazione idrogeologica del territorio Avellino, arriva il portiere Andrea Dini I volontari dell’Associazione Alvanite al fianco dei pazienti dell’Hospice di Solofra Arrestato Vincenzo Schiavone proprietario della Clinica Santa Rita Nuovo main sponsor per la squadra di ciclismo A.S. Civitas di Atripalda Lo chef Alfredo Iannaccone alla ricerca di nuovi sapori Oggi 24 gennaio si festeggia San Francesco di Sales patrono dei giornalisti

La bellezza dello Specus Martyrum e di Abellinum in mondovisione su Rai 1. Foto

Pubblicato in data: 21/1/2019 alle ore:18:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Il mondo intero ha potuto ieri mattina ammirare due grandi bellezze che la città di Atripalda può vantare: lo Specus Martyrum e il parco archeologico di Abellinum. Da qui ieri mattina infatti ha preso il via su Rai 1 il servizio di presentazione della messa dal duomo di Avellino trasmessa in diretta e in mondovisione sull’ammiraglia della tivvù nazionale.

A celebrare la messa è stato Monsignore Vincenzo De Stefano, Vicario Generale della Diocesi di Avellino. Don Enzo è molto legato alla cittadina del Sabato perché per tantissimi anni prima di diventare vicario generale è stato alla guida della chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire, che custodisce appunto lo Specus Martyrum. Nella sua omelia il parroco si è soffermato sulla tramutazione dell’acqua in vino, conosciuto come miraco delle nozze di Cana, il primo miracolo di Gesù, compiuto durante un matrimonio a Cana di Galilea. L’episodio è descritto nel Vangelo secondo Giovanni.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *