alpadesa
  
Flash news:   Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora Ciclismo, l’A.S Civitas-Profumeria Lucia intensifica la preparazione in attesa del debutto

Parcheggio a pagamento Asl, le associazioni chiedono risposte: “Parere legale pro-veritate senza scadenza?”

Pubblicato in data: 24/1/2019 alle ore:08:00 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Il 21 gennaio è stata protocollata presso il municipio di Atripalda una richiesta di delucidazioni sulla delibera comunale n° 187 del 25 ottobre scorso da parte degli interpellanti: dr. Massimo Bimonte, in qualità di Coordinatore dell’Associazione Primavera Irpinia; avv. Nicola Zinzi, responsabile provinciale dell’Associazione Forza dei Consumatori; sig.ra Marydin Mazzerarella, responsabile di Atripalda dell’Associazione Forza dei Consumatori ed il sig. Edoardo Barbato, dirigente provinciale del sindacato USB. Nello specifico tale delibera, nel tentativo di risolvere le problematiche sollevate circa la gestione del parcheggio a pagamento, adiacente all’Asl in via Manfredi ad Atripalda, frutto della convenzione stipulata con una azienda privata nel 2013; ha conferito, in data 21 dicembre 2018, l’incarico all’avvocato Alessandro De Vinco del foro di Avellino, appartenente alla short list dei professionisti avvocati del comune,  di elaborare un parere legale pro-veritate. Tale incarico, tralasciando riflessioni sul compenso stanziato, non risulta risolutivo del problema, poiché, non è stata indicata nessuna scadenza, pertanto, il parere potrebbe arrivare a giorni oppure farsi attendere per ancora tanto tempo. La cosa certa è che sono ormai ben 5 mesi che i cittadini atripaldesi in particolare, ma tutti i fruitori degli uffici Asl in generale, sono costretti a pagare la sosta ad una tariffa superiore a quella di tutti gli altri parcheggi comunali, sebbene da convenzione ci dovrebbero essere in tale zona circa 80 parcheggi ad uso pubblico. Pertanto, gli scriventi, allo scopo di fare chiarezza ed interrompere il perpetuarsi di un danno a carico dei cittadini, richiedono con forza che tale parere pro-veritate sia elaborato e reso pubblico entro e non oltre il 15/02/2019 per poter intraprendere le necessarie azioni a tutela dell’interesse comune.            

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Parcheggio a pagamento Asl, le associazioni chiedono risposte: “Parere legale pro-veritate senza scadenza?””

  1. lux ha detto:

    questi sarebbero i problemi di atripalda? Voi avete fatto spendere ai contribuenti soldi per questo parere, intervenendo in maniera inopportuna in una proprietà privata. Si capisce al volo che avete qualche interesse privato mascherato con quello pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *