alpadesa
  
Flash news:   Caccia ai contribuenti morosi di Imu, Tari e altre tasse comunali ad Atripalda Manutenzione stradale e parcheggio via Gramsci, sbloccati i fondi dalla Giunta Spagnuolo Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda

Riqualificazione fiume Sabato e ponte delle Filande, domani mattina in Comune il presidente della Provincia Biancardi illustra gli interventi in città

Pubblicato in data: 31/1/2019 alle ore:15:26 • Categoria: Attualità

Venerdì 01 febbraio, alle ore 10,30, nella sala consiliare del Comune di Atripalda si terrà una conferenza stampa sui lavori di riqualificazione che stanno interessando il fiume Sabato nel tratto cittadino e l’intervento di messa in sicurezza del ponte delle Filande in via Pianodardine. Ad illustrare le due opere sarà direttamente il presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, essendo i due interventi finanziati dall’Ente di Palazzo Caracciolo. Con Biancardi ci sarà il sindaco Giuseppe Spagnuolo, il delegato ai Lavori pubblici Salvatore Antonacci e il capogruppo consiliare di maggioranza Massimiliano Del Mauro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *