alpadesa
  
sabato 16 febbraio 2019
Flash news:   Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Tre anni senza mister Alberto Matarazzo, il ricordo della Green Volley Atripalda Cinema Ideal, sul futuro dibattito pubblico questo pomeriggio. Ettore Troncone: «Bisogna trovare un accordo sul vincolo di destinazione d’uso. Sono saltati i finanziamenti, così non si può più andare avanti» Evade dai domiciliari: 35enne denunciata dai Carabinieri di Atripalda Affidato il servizio di trasporto scolastico per il prossimo triennio San Valentino, la storia della festa gli innamorati nei versi di Gabriele De Masi Lavori nella Galleria di Montepergola: chiusura notturna domani e venerdì Bucaro: “non abbiamo mai rischiato”

La Sidigas non si sblocca, vince Bologna per 88-66

Pubblicato in data: 3/2/2019 alle ore:19:25 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Non si sblocca la Sidigas Avellino, che esce sconfitta dal PalaDozza contro la Virtus Bologna per 88-66. Non bastano ai biancoverdi le buone prestazioni offensive di Sykes e Filloy, rispettivamente a quota 25 e 18 punti a referto, che dopodomani scenderanno nuovamente in campo per l’ultimo match di Regular Season della Basketball Champions League contro il Ventspils.

Primo quarto (27-28): Alla palla a due questi i quintetti schierati dalle due formazioni: coach Vucinic inizia con Filloy, Sykes, Campograde, Young e Green; coach Sacripanti contrappone Taylor, Punter, Aradori, M’Baye e Moreira. è quest’ultimo a trovare i primi 4 punti delle V nere, mentre la Sidigas si affida a Sykes e ai 5 punti di fila di Filloy per capitalizzare il primo vantaggio della serata (4-7). Taylor riporta il match in parità con il gioco da tre punti, ma per i biancoverdi sale in cattedra l’argentino con altri 4 punti. Scambio di vantaggi per le due squadre: prima M’Baye con la tripla del 12-11, poi Caleb Green con l’ottimo gioco da quattro punti: si va sul +3 (12-15). Parziale di 10-3 in favore della Virtus grazie a M’Baye, Aradori e Taylor, contro la sola tripla di Sykes: sul 22-18 coach Vucinic chiama time-out. Nuovo vantaggio della Sidigas con Young e Sykes (23-25) che tuttavia non scoraggia M’Baye e Aradori che rispondono con la tripla e l’1/2 ai liberi (27-25). Il primo quarto si chiude col gioco da tre punti di Sykes (11 punti nei primi 10′ di gioco) per il 27-28.

Secondo quarto (53-38): Il 2/2 ai liberi di Ndiaye inaugura il secondo quarto, Bologna replica col parziale di 7-0 ad opera di Punter e Kravic: sul 34-30 coach Vucinic ricorre al time-out. Due sanguinose palle perse della Sidigas consecutive favoriscono l’ulteriore parziale di 12-0 (19-2 parziale complessivo) delle V nere per il 46-30 a 4:20 dall’intervallo lungo. I biancoverdi si sbloccano solo ai tiri liberi grazie al 4/4 di Filloy e Green (46-34), Martin segna in reverse layup, Green fa ancora 1/2 e questa volta è coach Sacripanti a chiamare time-out. Bologna imperversa con la nuova tripla di Taylor, Filloy mette a segno il primo canestro dal campo del secondo quarto dopo 8 minuti (51-38). La seconda frazione di gioco si chiude sul tap-in di Kravic per il 53-38.

Terzo quarto (70-56): Regna l’equilibrio nei primi minuti del terzo quarto: Punter fa 1/2 dalla linea della carità, Young e Filloy segnano da sotto, ma è celere la replica della Virtus con la tripla del solito M’Baye (57-42). Mini-parziale della Sidigas ad opera di Sykes e Filloy (57-46), risponde Bologna con altri 5 punti firmati da Aradori e M’Baye (62-46 a metà quarto). Sykes prova a dare una scossa ai suoi con 7 punti di fila intervallati solo dalla tripla di M’Baye, che fa male ad Avellino dalla lunga distanza (65-53 a 1:30 dal termine del quarto). Aradori concretizza 4 punti di fila, gli arbitri fischiano fallo tecnico contro la panchina bianconera e Green mette il libero a disposizione. Il terzo quarto si chiude sul floater di Sykes che vale il 70-56 in favore dei padroni di casa.

Quarto quarto (88-66): è Kravic il protagonista dei primi minuti dell’ultimo quarto, con 6 punti realizzati ed intervallati dalla tripla di Sykes: il punteggio è di 76-59 a 7:40 dalla fine del match. Si iscrive anche Pajola al festival delle triple con 6 punti di fila, risponde anche Campogrande mettendo a referto la prima bomba da tre della stagione (83-64): coach Vucinic chiama time-out. La Virtus gestisce bene i minuti finali, che si rivelano di puro garbage time: la Sidigas non trova più la via del canestro e va ko per 88-66.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *